Brescia vince il primo set poi si spegne, Monza fa bottino pieno

Dalla nona giornata d’andata del campionato di A1, la Banca Valsabbina esce sconfitta nel derby lombardo con la Saugella Monza per 3-1. Dopo aver vinto il primo set e dominato parte del secondo, la Millenium cede il passo alle avversarie.

 

Non sono bastati un primo set, giocato con cuore e coraggio, ed un secondo al limite della perfezione, quando le Leonesse sono state in vantaggio per 9 a 17, per avere la meglio sulla Saugella che ha capovolto e poi l’incontro. Top scorer della Banca Valsabbina è stata Camilla Mingardi 17 punti, bene Jones Perry con 14 punti, Mvp della gara è stata Laura Heyrman del Saugella.

Le padrone di casa scendono in campo con Di Iulio-Ortolani, Meijners-Orthmann, Danesi-Heyrman e Parrocchiale. Brescia risponde con Caracuta opposta a Mingardi, Jones Perry e Segura in posto 4, Veltman e Speech centrali, Parlangeli in seconda linea. Rivero ancora ferma ai box, sarà disponibile dalla prossima gara. Per Monza out la palleggiatrice Skorupa.

 

Nel primo parziale la Banca Valsabbina parte forte con Speech, 1-5, e Mingardi, 3-7. Monza reagisce ed impatta sul 9-9. Brescia spinge col gioco al centro e ritorna in vantaggio, 10-12. Monza risponde con Ortolani che realizza il 13-13, ma è Brescia a macinare punti, allungando sul 17-21 con Segura. La squadra di casa riprende la Banca Valsabbina, 24-24, ma il finale è di marca bresciana: due errori in attacco delle padrone di casa consegnano il set a Brescia, 25-27.

Il secondo set parla bresciano, almeno all’inizio. Un potente attacco di Mingardi vale l’8-13 e la Banca Valsabbina procede precisa e concentrata con in un mano il parziale sino al 12-18. Il turno al servizio di Mariana, subentrata a Meijners, infila un break sei a zero e rimette in corsa Monza che si porta in vantaggio. Coach Mazzola gioca la carta Mazzoleni per Veltman: la centrale bergamasca firma il 19-19; Monza è più cinica nel chiudere i punti cruciali ed allunga sul 24-21. Colpo di coda delle ospiti che annullano due palle set, Danesi realizza il terzo set ball, 25-23.

Terzo parziale a favore della Saugella sin dai primi scambi. Heyrman in fast sigla l’8-5 e pochi scambi dopo la Banca Valsabbina chiama il time out. La pausa non basta alla squadra ospite per riprendere la corsa con Mingardi: Monza allunga sul 16-10 e tiene in mano il parziale. Brescia tenta la rimonta ed accorcia sul 22-15. La squadra di casa riprende a giocare e vola 25-17 con Ortolani.

Nel quarto set la Banca Valsabbina prende qualche punto di vantaggio, 5-8. La Saugella pareggia sul 9-9 e si viaggia sul filo dell’equilibrio sino al nuovo vantaggio bresciano, 18-19 con un attacco vincente di Mingardi. Monza impatta ed allunga con un ace di Di Iulio, 22-20, regalandosi poi ben quattro palle match. Speech annulla la prima ma un errore in attacco di Brescia sigilla il 25-20 ed i tre punti per le Saugelle.

Nella prossima giornata la Banca Valsabbina Millenium osserverà il turno di riposo, avendo giocato in anticipo la gara con l’Imoco Volley (lo scorso 13 ottobre). Il percorso in campionato della squadra di coach Mazzola riprenderà il prossimo 14 dicembre al PalaAgnelli di Bergamo mentre la prossima sfida la PalaGeorge di Montichiari sarà il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, contro Chieri.

 

Saugella Monza-Banca Valsabbina Brescia 3-1 (25-27, 25-23, 25-17, 25-20)

Saugella Monza: Ortolani 15, Mariana 6, Squarcini, Heyrman 11, Di Iulio 2, Danesi 14, Orthman 22, Meijners 4, Obossa ne, Bonvicini (L) ne, Casarotti ne, Parrocchiale (L). All.: Dagioni.


Banca Valsabbina Brescia
: Jones Perry 14, Rivero ne, Veltman 3, Speech 7, Saccomani, Mingardi 17, Parlangeli (L), Bridi ne, Biganzoli, Mazzoleni 2, Caracuta, Segura 12, Fiocco ne. All.: Mazzola.

 

Symone Speech in attacco (foto Molaschi @ Rm Sport)