Giovanili: un week-end a secco, ma non da buttare

Tre sconfitte in altrettante gare per il nostro settore giovanile che però dimostra di essere un osso duro anche nei momenti difficili.

E’ stato un fine settimana difficile per le ragazze del nostro settore giovanile. Le tre formazioni perdono i rispettivi incontri, ma lo fanno mettendo voglia e grinta fino all’ultimo punto, senza regalare nulla alle avversarie.

L’U18 è costretta ad arrendersi al tie-break sul campo dell’Atlantide, in una gara condizionata come sempre dai numerosi infortuni, ma che permette a Millenium di portare comunque a casa un punto.
E’ stata una partita lunga e combattuta, contro un avversario che non ha mai mollato, prolungando sempre la durata di ogni singolo punto. Così le nostre ragazze, come sottolinea coach De Carli, “si sono lasciate prendere dall’ansia, la confusione l’ha fatta da padrone e nemmeno gli inserimenti dalla panchina hanno dato il risultato sperato”.
Il prossimo appuntamento sarà Sabato, in casa, e siamo speranzosi che la nostra U18, sorretta dal solito rumoroso pubblico, riesca a dare dimostrazione delle proprie potenzialità.

Non è andata meglio all U16 che è stata sconfitta di misura (3 – 2) in trasferta dal Club 28. L’ inizio dell’incontro ha ricordato la precedente sconfitta subìta nella partita con la Pallavolo Roncadelle. Le difficoltà di concentrazione hanno come inevitabile epilogo del set d’ apertura il punteggio  25-19 a favore delle padrone di casa.
Al ritorno in campo è visibile un’altra mentalità e il parziale si chiude con il netto successo (15-25).
Più combattute le fasi iniziali del terzo set, deciso dallo sprint delle ospiti verso la metà del set, conclusosi con un rotondo 17-25 finale. La strada verso il successo sembra spianata, ma nel quarto l’equilibrio prende il sopravvento e Millenium è costretta a rimontare fino al 23-23. L’allungo finale del Club 28 è decisivo e il set termina 25-23.
Nelle fasi iniziali del tie-break le ospiti provano a scappare, ma vengono sempre riprese, fino al 9-9. La chiave di volta la trova però il Club 28 che si porta sul 13-9. La rimonta ospite stenta ad arrivare e il tabellone si ferma sul 15-11.

La sconfitta più netta dal punto di vista del risultato è subìta dalla U14 che si deve arrendere alla capolista Mister Promo Cortine-Bovezzo.
Psicologicamente decisiva è stata la partenza fulminea delle Triumpline che chiudono 13-25 il primo set.
Nel secondo set scende in campo una Millenium più decisa, che lotta punto a punto con la prima della classe, la quale però riesce ad avere la meglio (20-25) grazie ad una buona battuta e una buona difesa.
Nel terzo set le padrone di casa provano a giocare con più serenità e si portano sul 20-18, ma gli errori in battuta in una giornata particolarmente storta non permettono di riaprire la partita che si chiude con il 23-25 dell’ultima frazione.

 

Evolution.

Nicola Maffoni