Il GM Catania cede il testimone nel CdA di Lega con il plauso di Fabris

Venerdì 1 ottobre, a seguito della presentazione dei campionato di Serie A in diretta su Rai Sport presso il Museo Ferrari, si è tenuta l’assemblea ordinaria di Lega Pallavolo Serie A femminile, la prima in presenza dopo più di un anno e mezzo.

 

Una mattinata d’eccellenza, nella splendida location del Museo Enzo Ferrari di Modena, per la Presentazione Ufficiale dei Campionati di Serie A Femminile in diretta su Rai Sport + HD con la conduzione Simona Rolandi e Consuelo Mangifesta. Tanti ospiti d’eccezione: le giocatrici della Nazionale Campione d’Europa, le tre statunitensi medaglia d’oro all’Olimpiade che militano nel Campionato che partirà nel weekend del 9-10 ottobre (fra cui l’ex Millenium Washington), Leo Turrini, narratore delle gesta del Cavallino e del volley italiano, il comico Fabio Celenza, Andrea Laudadio di TIM per illustrare il progetto d’inclusione 4 Weeks 4 Inclusion, e infine, collegate via web le capitane di tutte le squadre di A1 e A2, fra cui il capitano di Brescia Marika Bianchini.

Nella meravigliosa cornice dell’Accademia Militare di Modena, si è poi tenuta l’assemblea ordinaria con all’ordine del giorno la nuova votazione dei membri di CdA di Lega Pallavolo Serie A femminile, che ha visto il consigliere uscente Emanuele Catania lasciare il testimone a Maurizio Buscaino di Marsala per la A2 e a Roberto Mignemi di Roma per la A1.

Un plauso da parte del Presidente Mauro Fabris è andato a Catania, per il lavoro svolto in questa annata complessa, caratterizzata dall’emergenza Covid, soprattutto per la gestione della delega al bilancio del consorzio che si è chiuso in positivo grazie al suo impegno e a quello degli uffici di Lega.

«Auguro a Buscaino e Mignemi buon lavoro – commenta Emanuele Catania – penso che questo CdA abbia operato bene nonostante tutte le difficoltà drammatiche legate alla pandemia. Lasciamo un bilancio in positivo, senza aver toccato le riserve, e con accordi straordinari per quanto riguarda i diritti televisivi. Un ringraziamento particolare lo rivolgo ai collaboratori e dipendenti di Lega per l’impegno profuso in questi mesi».

In tema di media rights, è stato ospite dell’assemblea anche Guido Betti, Chief Business Officer di Volleyball World, broadcaster della Lega per i prossimi anni, che ha di recente chiuso accordi anche Rai e Sky per l’A1, e una valorizzazione importante anche dei media di A2 che per la prima volta vedranno una fanbase a molti zeri. Un risultato che garantirà un ritorno mediatico senza precedenti.

Un momento della presentazione dei campionati.
Foto Lega Pallavolo Serie A Femminile