La Banca Valsabbina si colora di “orange” con Marrit Jasper

La Millenium assesta un importante colpo di mercato in vista della stagione 2020/21: dalla Bundesliga è in arrivo la schiacciatrice olandese Marrit Jasper, vicecampionessa d’Europa 2017.

 

Nella web conference odierna, gestita da Luca Piantelli, sono stati ospiti, oltre ad Emanuele Catania, general manager Millenium, Eugenio Gallina titolare del JHD Dunant Hotel di Castiglione delle Stiviere, hotel convenzionato per ospitare le avversarie della Banca Valsabbina Millenium durante la stagione, e Marrit Jasper, nuova Leonessa di coach Enrico Mazzola ed Andrea Carasi. A corollario è intervenuto con un video messaggio anche il nutrizionista Millenium il dottor Luca Lattuada.

Da prima l’intervento di Gallina: «E’ nato tutto da un invito di Emanuele a vedere una gara ai tempi del primo anno di A2 e mi sono innamorato dell’ambiente. Questo sarà il terzo anno da sponsor ma siamo anche quasi più tifosi ormai, cerchiamo di non perderci mai una gara. Inoltre è un prestigio per noi poter ospitare spesso le sfidanti nella nostra struttura, fra cui ci sono tantissime campionesse di livello mondiale».

Poi la parola al Direttore bresciano: «Stiamo lavorando sodo sul credito d’imposta in chiave sponsor. Dipendiamo tanto dagli investimenti delle aziende private e vanno incentivate a investire. La politica deve agevolarci il più possibile in questa fase molto delicata», mentre riguardo la gestione sportiva ammette: «il roster è pronto, mancano le ultime due pedine ma sono già sotto contratto, noi siamo pronti a ripartire sperando di trovare una situazione più normale possibile e a inizio settembre ci aspetta la Supercoppa, un segnale importante per tornare alla pallavolo giocata in grande stile».

E infine la nuova Leonessa: «dopo quattro anni in Germania una nuova sfida per me – spiega Jasper – ho sentito cose buone su Brescia e sulla competitività del campionato italiano, dove giocano tanti olandesi. Spero giocheremo il prima possibile e spero di fare bella figura in Supercoppa». «Per me si tratta di una nuova nazione, nuova lingua, tutto è nuovo – ammette l’attaccante di Sneek – però sono eccitata dal contesto e sono sicura che in poche settimane mi adatterò all’ambiente. Adesso mi sto tenendo in forma con il beach e con l’indoor con la nazionale. Sono arrivata in Italia con la speranza di restare più stagioni».

Il nuovo acquisto è nata a Sneek, regione della Frisia, il 28 febbraio 1996. Alta 180 centimetri, giocatrice molto tecnica, inizia la propria carriera giocando con la squadra di Eredivisie dello Sneek durante la stagione 2012-13. Nel corso dei quattro anni di militanza, vince complessivamente due campionati, una Coppa dei Paesi Bassi e due supercoppe olandesi.

Nel 2016-17 si trasferisce in Germania per giocare con il Suhl, in Bundesliga, nella stessa stagione riceve prime convocazioni dalla nazionale olandese. Per la stagione 2017-18 si accasa al Dresdner con cui vince la Coppa di Germania e poi il PTSV Aachen con cui resta sino alla scorsa, interrompendo l’attività agonistica a causa della pandemia da covid-19. Per la sua prima avventura nella serie A1 italiana, Marrit Jasper ha scelto la Banca Valsabbina Millenium.

La nuova Leonessa nel 2017 conquista la medaglia d’argento ai campionati Europei che si sono tenuti in Azerbaigian e Georgia ed è la seconda olandese a vestire la maglia della Millenium nella sua storia in A1. La prima è stata Judith Pietersen nel 2018/2019.

 

 Marrit Jasper