La Leonessa Judith Pietersen saluta il volley giocato

La schiacciatrice olandese Judith Pietersen appende le ginocchiere al chiodo. Quella con la maglia della Banca Valsabbina Millenium Brescia è stata la sua ultima stagione tra i professionisti, il futuro in Olanda. 

 

La Millenium Brescia saluta Judith Pietersen. La ventinovenne schiacciatrice olandese, al termine di questa stagione in cui ha difeso e indossato la maglia bianconera della formazione bresciana, ha deciso di appendere definitivamente le ginocchiere al chiodo.

Nella sua lunga carriera, ha giocato nei campionati olandese (Longa ’59 Lichtenvoorde, Martinus Amstelveen), tedesco (Dresdner), polacco (Atom Trefl Sopot), turco (Trabzon İdmanocağı) e italiano (Scandicci, Novara, Modena e Brescia). A Novara ha conquistato lo storico scudetto nel 2017. Judith con la maglia della Banca Valsabbina ha disputato 42 set, segnando 116 punti (5 ace e 5 muri). Inoltre ha giocato per 205 volte con i colori della nazionale olandese, disputando la sua ultima partita internazionale ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nel 2016, conquistando l’anno precedente l’argento ai Campionati Europei.

Quindi quella contro Conegliano è stata la sua ultima vittoria, e quella a Scandicci l’ultimo gara disputata.

Il presidente Roberto Catania ed il consiglio direttivo della Millenium ringraziano Judith per quanto svolto in questa stagione e le augurano le migliori fortune nella sue future attività, che sembrano essere nel suo Paese. In bocca al lupo Judith!

 

Judith Pietersen in maglia Millenium Brescia (Foto Roberto Muliere per Rm Sport)