Una Millenium di qualità inchioda la Nuova Euromontaggi a Mantova

Arrivano 3 punti nella trasferta a Porto Mantovano; quando le ragazze di Castillo ingranano la marcia giusta e impongono il loro gioco per le avversarie i set diventano in salita.

 

C’è poco da fare: quando Millenium trova una soluzione di continuità nel gioco e il sestetto riesce ad esprimersi al meglio, ovvero con azioni fluide e senza errori gratuiti, le avversarie devono preoccuparsi e correre ai ripari. Il punteggio finale che garantisce altri 3 punti alle bresciane è il medesimo della gara precedente, quel 3-1 casalingo che valse il 4° posto in classifica e che ora si ripropone con analogie e qualche piccola differenza perché Millenium comincia a macinare giocate sempre più incisive e cresce la coesione tattica.

Il primo set si apre in favore delle ospiti che vanno 2-4 ma i tanti errori in attacco e in fase di impostazione tengono sempre a galla le mantovane che si ritrovano a pareggiare i conti 11 pari. Tuttavia Millenium ci mette qualcosa in più a livello tecnico e con i potenti attacchi di Pionelli allunga 17-21, e alla fine chiuderà 20-25.

Nel secondo set Porto Mantovano ce la mette tutta, e dopo il 7-7 guadagna per prima l’ottavo punto passando in vantaggio, anche grazie alle imprecisioni delle ospiti, e lo manterrà fino alla fine nonostante una buona reazione d’orgoglio bresciana e un paio di cambi.

Castillo non ci sta, e prova a infondere sicurezza nelle suo starting six che mette il turbo nel terzo set spostando gli equilibri del match in maniera definitiva. Dopo pochi minuti siamo già 4-8. Treccani, Rizzi e Ferrara sfoderano un’eccellente battuta in grado di mettere in seria difficoltà le avversarie (arriva anche qualche ace), che faticano ad impostare e alla fine cadono sotto i colpi di bande e opposto. Si chiuderà con 9 a 25 senza appello.

Emersa tutta la differenza tecnica fra le due formazioni, Millenium attacca con serenità e ritrovata precisione. Dall’acqua guadagna spazi e intesa con l’alzatrice Treccani, contribuendo a un 16-7 difficile da recuperare. Nuova Euromontaggi ci prova in un ultimo tentativo portandosi a -4 ma il capitano Ferrara e Baldi guidano il team nella contromossa che vale il 25-19 conclusivo.

 

Dettagli: 3-1 (20-25 / 25-22 / 9-25 / 19-25) Treccani 3, Pionelli 13, Ferrara 9, Baldi 20, Rizzi 17, Dall’Acqua 10, Saltalamacchia (L), Cima 1, Camanini. Restano a disposizione Bacca, Trentini, Casali e Terlizzi.

Evolution.

EC