Verso Pomì Casalmaggiore – Banca Valsabbina Brescia. Biava: “ci vuole coraggio e costanza”

Ieri sera si è giocato il recupero di Conegliano – Novara, vinto dalle piemontesi che allungano in testa, mentre Pomì ha affrontato e vinto il Club Italia in amichevole. Biava chiama a raccolta le sue compagne auspicando più continuità, anche nei momenti complicati. 

 

Domenica pomeriggio ad attendere le Leonesse in trasferta al PalaRadi di Cremona c’è la temibile Pomì Casalmaggiore. Alle 17:00 il primo arbitro fischierà l’inizio di una gara con punti importanti in palio. Importanti per la Banca Valsabbina, che vuole muovere la classifica per stare lontana dalla zona rossa, importanti per la Pomì, che vuole restare in scia del gruppetto di testa della classifica (ad oggi è in quarta posizione).

A chiamare a raccolta il team guidato da coach Enrico Mazzola c’è Giulia Biava, la giocatrice dalla provincia bergamasca teme soprattutto la fisicità delle casalasche: «Pomì è una squadra che ha molto fisico e tanta esperienza – commenta Biava – per noi sarà una partita importante e con la possibilità di mettere alla prova le nostre qualità. Dovremo scendere in campo con tanto coraggio ed entusiasmo e cercare di gestire al meglio le situazioni difficili che ci si proporranno, cosa che nelle ultime due gare non siamo riuscite a dimostrare con costanza».

E’ stato un mercoledì sera ricco di volley. In primi perché nella serata di ieri si è tenuta un’amichevole proprio fra Pomì Casalmaggiore e Club Italia al PalaCoim di Offanengo, nell’ambito di una giornata benefica dedicata all’Anffas Onluls Crema. Pomì ha vinto 4-0 (27-25, 25-20, 25-19, 25-22) contro le azzurrine. Per Casalmaggiore era assente Lussana per un attacco influenzale, quindi coach Gaspari ha schierato Pincerato al palleggio con Rahimova (12 punti) opposto, centrali con capitan Arrighetti (in netta ripresa dopo l’infortunio) e Kakolewska, in banda Bosetti e Carcaces, libero Spirito. Durante il match spazio anche a Mio Bertolo, Marcon, Gray (10 punti), Radenkovic, e Cuttino (14 punti). 

Sempre ieri sera si è giocata al PalaVerde di Treviso la gara di recupero della 4ª giornata dell’11 novembre, ovvero il match clou fra le padrone di casa dell’Imoco Volley Conegliano e l’Igor Gorgonzola Novara. La partita fu spostata perché entrambe le formazioni erano impegnate nel contendersi la Supercoppa, proprio in quel weekend, vinta 3-1 dalle venete grazie ai 21 punti di Fabris e i 16 di Sylla, non bastarono alle piemontesi i 30 di Egonu. Mentre ieri in campionato sono bastati eccome i 35 punti di Paola Egonu, che ha guidato le sue alla vittoria per 3-1, consentendo all’Igor Gorgonzola di mantenere il primato in classifica e allungare sulle dirette inseguitrici. 

Sugli schermi di Cremona 1 è andata in onda la puntata di Sotto Rete condotta da Simone Arrighi, fra gli ospiti insieme a Valentina Arrighetti della Pomì, la nostra Anna Nicoletti (già ex compagna di squadra di Arrighetti ai tempi di Conegliano) per parlare del derby lombardo di domenica. «Ringraziamo Simone Arrighi per l’ospitalità – commenta il General Manager Emanuele Catania – per noi è sempre un piacere partecipare, oltre ad essere una bella occasione per far parlare della Banca Valsabbina Millenium in tv fuori dalla nostra provincia».

 

Nicoletti durante la trasmissione Sotto Rete a Cremona 1

 

Nota a margine; in settimana a Filottrano è saltata la panchina di coach Luca Chiappini, che sarà sostituito dal suo vice Filippo Schiavo.

 

Giulia Biava, alla quinta stagione con Millenium (Foto Simone Contesini per RmSport)