Skip to main content
01/12/2013

A Piacenza zero punti ma che cuore

Categorie: ,

Le bresciane sconfitte 3-0 da una grande Bakery dimostrano comunque di esserci, e dopo un inizio con il freno a mano tirato fanno dannare le campionesse piacentine.

 

Forse ottenere di più era difficile, quando hai davanti una squadra di questo spessore, con giocatrici di esperienza internazionale che hanno calcato i parquet della Serie A1, ma comunque Millenium ci ha provato, e lo ha fatto con tutta sé stessa. E’ servito un set per ingranare, travolti dal gioco delle piacentine guidate dal pericoloso trio Nicolini, Secolo e Arnoldi, ma quando la gara sembrava in archivio ecco che le ragazze di Castillo ci hanno messo il cuore, rischiando quasi di vincere due set

Nel primo parziale Millenium ai nastri di partenza con Baldi in opposto, D’angelo e Pionelli in banda, Raccagni e Cima al centro, Treccani in palleggio e Calzoni libero. Dopo una prima serie di scambi equilibrati sono subito le emiliane a prendere il largo con un gioco travolgente che incontra poca resistenza a muro e in difesa. Con una Bakery così e un Millenium un po’ timoroso c’è poco da aggiungere al 25-13 conclusivo.

Il secondo frangente sembra essere una fotocopia del primo, con una Bakery schiacciasassi che non risparmia le sue bocche di fuoco migliori. Tuttavia ecco la reazione d’orgoglio delle ospiti, che provano la rimonta. Dalla panchina entrano Trentini per D’angelo e Dall’acqua per Cima. Millenium non vuole ripetere l’errore di sabato scorso ed è sempre più vicino alle padrone di casa, costrette al time-out. La sfida si fa equilibrata, salgono le percentuali in difesa e il muro tocca più palloni, mettendo in discussione l’efficacia dell’attacco piacentino. Le bresciane riescono anche a mettersi davanti per qualche punto, ma sul più bello qualche sbavatura di troppo regala il set, 25-23, a una Bakery non più così tranquilla.

Nel terzo set è addirittura Millenium a condurre il gioco fino al primo time-out tecnico 6-8. Piacenza si affida a Secolo e Arnoldi (18 e 17 punti finali) per risollevarsi e ritornare a condurre. Castillo si gioca la carta Bellini per pungere in battuta e Casali per variare il gioco. Il muro si fa finalmente sentire in maniera costante (12 punti muro Millenium, contro gli 11 Bakery) e Brescia resta aggrappata al match con le unghie e con i denti, ma il ruggito della leonessa si infrange ai vantaggi 27-25.

Un inizio non brillante non ha compromesso il gioco, che è prepotentemente emerso nel secondo e terzo set, costringendo le padrone di casa a sudarsi i 3 punti oltre le loro aspettative; infatti Millenium esce dal campo con gli applausi e i meritati complimenti di tutto il pubblico. Non era questa la gara in cui Millenium avrebbe dovuto fare punti pesanti e il calendario sfavorevole non aiuta, ma certo è che i complimenti non bastano e per le bresciane dicembre sarà un mese importante con gli scontri diretti per la salvezza. Due set che fanno ben sperare, quindi forza leonesse!

 

IMG_6353

 

Dettagli: Bakery Piacenza – Volley Millenium Brescia 0-3 (25-13, 25-23, 27-25)

Millenium Brescia: Dall’acqua 4, Baldi 16, Casali 1, D’angelo 2, Cima 2, Treccani, Bellini, Trentini 6, Pionelli 9, Raccagni 6, Calzoni (L). A disposizione: Camanini. Allenatori: Castillo, Corrini.

Bakery Piacenza : Arnoldi 17, Mazzocchi (L), Trabucchi 2, Amasanti, Secolo 18, Nicolini 9, Francesconi 9, Panzeri 7. A disposizione: Guccione, Camelletti, Brigati, Zangrandi. Allenatori: Corraro, Amani.