Skip to main content
12/05/2014

B1: vittoria 3-0 e salvezza!

Categorie: ,

All’ultima giornata un Millenium brillante schiaccia le modenesi della Liu Jo e ottiene la matematica salvezza. Retrocede Porcia a cui non bastano i 3 punti.

 

E ora che festa sia! Si chiude nel migliore dei modi una stagione lunga e tribolata, che ha visto la formazione del Presidente Catania superare momenti difficili, dal cambio di panchina in favore del nuovo coach Giorgio Nibbio, a infortuni e indisposizioni che a tratti hanno minato la solidità della formazione cittadina, che però ha trovato la forza di reagire. Acqua passata, come quella del “gavettone” che ha inzuppato il coach a fine gara, nell’euforia di aver conquistato 3 punti per una “salvezza che vale una promozione” come hanno titolato i quotidiani bresciani.

Lo starting-six Millenium è composto da: Baldi opposto, Treccani alzatrice, Raccagni e Dall’acqua come centrali, Camanini e Zamora in banda e Calzoni libero. Pronti via e le bresciane mettono il turbo attaccando con scioltezza e decisione. Modena va subito in crisi e fatica a rispondere all’8-2 del primo time-out tecnico, tanto che un Millenium cannibale affonda il colpo 16-4 a suon di schiacciate, spazzando via le ansie da aritmetiche salvezza per lasciare spazio al bel gioco. Brescia chiude agilmente la pratica “primo set” 25-8.

Stesso copione anche nel secondo parziale, con Nibbio che vuole concedere un po’ di passerella alle sue atlete, ma senza perdere il polso sulle avversarie, che sul 19-8 forzano la battuta e fanno un break di 5 punti che regala qualche brivido al Vittorio Mero. Trentini con un ace prima, e Cima con un primo tempo poi, rimettono in chiaro le cose e distanziano nuovamente Liu Jo, squadra molto giovane a cui bisogna togliere spazi ed entusiasmo se non si vogliono correre rischi. Millenium gestisce bene e Baldi manda a segno l’attacco del 25-17.

Sul 2-0 Millenium vede vicino l’obiettivo e prova a gestire la gara, ma attenzione alle emiliane, che silenziosamente guadagnano terreno sulle lombarde, tanto da riuscire a pareggiare i conti. Sull’asse Bellini-Casali Millenium esce da una situazione complicata e manda a segno tutte le sue attaccanti, con Zamora che fa male alla retroguardia avversaria mentre Baldi è letale in battuta. Sarà proprio una schiacciata della cubana a chiudere il match 25-21 e dare il via alla meritata festa.

 

Attachment-1 copia

L’ultimo punto della stagione è di Zamora

Un 3-0 fondamentale viste le notizie che provengono dagli altri campi, perché anche Porcia vince molto comodamente 3-0 sulle cugine friulane dell’Atomat Udine, ma ciò non basta a Porcia per non retrocedere insieme a Liu Jo Modena e Pavidea Fiorenzuola. Bassano vince 3-1 sull’Emilbronzo Montale, così come Trentino Rosa su Martignacco. Millenium scavalca dunque Martignacco e chiude in decima posizione la sua prima annata di B1. Ai play-off promozione vanno Trentino Rosa, Bakery Piacenza e Le Ali Padova.

 

Attachment-1

La gioia dopo il fischio finale

 

Dettagli: 3-0 (25-8, 25-17, 25-21)

MILLENIUM BRESCIA: Dall’Acqua 4, Baldi 16, Camanini 1, Treccani 2, Zamora 15, Casali, Gnocchi, Bellini 4, Trentini 3, Raccagni 5, Calzoni (L). Allenatore: Nibbio, Corrini.

LIU JO MODENA: Paterlini 7, Piva 1, Poggetti 1, Baroncelli 8, Panini 3, Volpi 7, Petrachi (L), Bici, Corni 2. A disposizione: Campana, Mezzetti, Pezzoni (L). Allenatore: Magnani.