22/01/2023

Brescia non riesce a ripetersi: le Leonesse cadono a Mondovì in quattro set

Categorie: ,

Poca lucidità e qualche errore di troppo: le Leonesse partono male e non entrano in partita contro una LPM BAM più concreta. Per Mondovì Decortes conferma l’ottima prestazione di mercoledì e porta a casa il bottino intero. 

 

LPM Bam Mondovì – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-1 (25-21; 25-16; 23-25; 25-19)

LPM Bam Mondovì: Zech n.e.; Longobardi 2; Populini 10; Giubilato 0; Colzi 0; Pizzolato 13; Grigolo 11; Riparbelli 9; Giroldi; Takagui; Decortes 22; Bisconti (L). All.: Solforati.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Blasi n.e.; Orlandi 5; Boldini 4; Consoli 1; Torcolacci 8; Cvetnic 5; Pamio 9; Obossa 16; Munarini 1.; Scognamillo (L); Foresi; Ratti 1. All.: Beltrami

A soli tre giorni dalla sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia, in cui le Leonesse si sono imposte per 3-2, la Valsabbina affronta nuovamente la Lpm Bam Mondovì al PalaManera per il sedicesimo turno di campionato. Coach Beltrami deve fare i conti con l’assenza di Zorzetto, fermata da un infortunio alla caviglia, e conferma il sestetto che è partito dall’inizio nel match di mercoledì sera con capitan Boldini in diagonale con Obossa, al centro Torcolacci e Consoli mentre i due attaccanti di posto 4 sono Pamio e Cvetnic, infine Scognamillo come libero. Solforati risponde con Giroldi al palleggio in diagonale con Decortes, in posto quattro schiera Grigolo e Populini, mentre il duo dei centrali è composto da Pizzolato e Riparbelli, completa la formazione il libero Bisconti.

Le padrone di casa si portano subito avanti 8-3 con il turno al servizio di Pizzolato che realizza un ace, dopo il quale Grigolo va a segno due volte con un muro ed un mani-out. Dopo il time-out di Beltrami le giallonere entrano in partita e si riportano ad un solo punto di distanza (10-9). Mondovì allunga ancora e si riporta a +4 (16-12) trascinata dagli attacchi vincenti di Decortes. Due punti consecutivi di Cvetnic permettono a Millenium di rientrare nel set, ma Mondovì nel finale riesce a conquistare definitivamente il primo parziale con la palla piazzata di Decortes e il diagonale vincente di Grigolo.

Reazione bresciana in avvio di secondo set che va sul 3-7 dopo l’attacco in diagonale di Pamio, la squadra guidata da Solforati però poi rientra e piazza il sorpasso con il turno in battuta di Pizzolato che realizza tre servizi vincenti e innesca il blackout bresciano. Mondovì prova ancora una volta la fuga nella parte centrale del set, l’attacco di Populini vale infatti il 16-12 e Beltrami prova a cambiare le carte in gioco mandando in campo Orlandi per Cvetnic e dopo qualche istante effettua anche il doppio cambio con Foresi e Ratti che subentrano a Obossa e Boldini. La LPM Bam amministra il vantaggio salendo 21-15 con l’attacco vincente di Decortes. Riparbelli con il primo tempo regala alle sue compagne la palla del 2-0 che viene messa a terra da Populini.

Coach Beltrami conferma Orlandi nel sestetto iniziale e manda in campo anche Munarini per Consoli. Botta e risposta continuo in avvio di terzo parziale tra le due squadre che salgono punto a punto fino al 10 pari, poi l’ottimo lavoro di Munarini a muro permette alle giallonere di guadagnare due lunghezze di vantaggio. Il muro-punto di Boldini vale il 15-12, poi Giroldi e compagne ristabiliscono l’equilibrio con i tre punti di Grigolo. La formazione casalinga tenta la fuga decisiva (21-18) trascinata ancora da Decortes che va a segno prima con il muro e poi con l’attacco in parallela, ma Brescia non ci sta e risponde con Torcolacci, il monster block di Munarini e l’ace di Obossa effettuando il sorpasso sul 22-23. Ancora l’opposto bresciano dà la chance alla Valsabbina di accorciare 2-1 che viene concretizzata con l’errore in attacco delle padrone di casa.

Nessun cambio per entrambi gli allenatori in avvio del quarto set. Mondovì va subito sul 5-1 con tre muri consecutivi. Non si ferma la formazione di casa che vola 11-3 con la fast di Pizzolato. Brescia prova a reagire con Orlandi, ma poi il muro di Populini e quello successivo di Riparbelli fissano il punteggio sul 14-5. Boldini e compagne tornano a -5 (16-11), poi la solita Decortes ferma il tentativo di rimonta con il pallonetto. Beltrami decide di ricorrere nuovamente al doppio cambio con l’ingresso sul taraflex di Foresi e Ratti. La LPM tocca quota 20 con il muro di Pizzolato, mentre per Brescia vanno a segno Pamio e Ratti con il muro. L’attacco di Decortes vale il match-ball per Mondovì che chiude il set con Riparbelli.

Le Leonesse torneranno in campo mercoledì 25 gennaio al PalaGeorge di Montichiari, ore 20.30. In palio l’accesso alla Finale di Coppa Italia prevista per domenica 29 gennaio a Bologna.

«Ci aspettavamo una partita difficile – ha commentato la regista di Brescia Elena Foresi – dopo mercoledì sapevamo che le nostre avversarie sarebbero entrate in campo con la voglia di rivincita. Siamo partite un po’ spente e nonostante i tentativi di rimonta non siamo riuscite a conquistare il primo set. Anche nel secondo ci hanno messe in difficoltà in ricezione e abbiamo fatto fatica nel muro-difesa. Abbiamo combattuto e portato a casa il terzo ma nel quarto Mondovì ha ingranato la quinta e chiuso la partita.
Qualche acciacco non ci ha permesso di allenarci al meglio durante la settimana, non vuole essere una giustificazione ma siamo abituate a tenere un ritmo molto alto in allenamento e in questi giorni non è stato lo stesso. Ora dobbiamo riposarci e pensare alla partita di mercoledì, ci giochiamo una semifinale che ci siamo guadagnate e vogliamo assolutamente scendere in campo al meglio. Ricarichiamo le pile per arrivare cariche alla sfida del 25 al PalaGeorge!»

Foto Daniele Bianchin


  • Home
  • News
  • Brescia non riesce a ripetersi: le Leonesse cadono a Mondovì in quattro set

Iscriviti alla
nostra newsletter!

SSD srl a responsabilità limitiata - Società Sportiva Dilettantistica Volley Millenium Brescia - P.IVA 02488970985 | Privacy Policy | Cookie Policy

Design blab.studio :: Development multilumix.com