Skip to main content
30/07/2022

Diramati i gironi di A2: la Valsabbina Millenium nel raggruppamento A

Categorie: ,

Per la prima fase del campionato la Banca Valsabbina Millenium Brescia sarà inserita nel girone A insieme alle altre formazioni Lombarde, la trasferta più lontana a Olbia, le più temibili sulla carta: Busto, Mondovì e Trento. Il commento del DG: “girone tosto ma i conti si faranno alla fine”. 

 

A seguito della Consulta dei Presidenti di Serie A2 per decidere la composizione dei due gironi del Campionato 2022/23, si sono stabiliti a maggioranza i seguenti raggruppamenti, principalmente basati sul criterio geografico e sulla divisione ovest-est. Questo è solo il primo passaggio in vista della nuova stagione, in attesa dei calendari che verranno pubblicati come di consueto nel mese di agosto, della presentazione dei Campionati del 19 ottobre e dell’inizio vero e proprio della contesa, fissato nel weekend del 22-23 ottobre.

GIRONE A
• Club Sportivo Alba Como (CO)
• Futura Volley Giovani Busto Arsizio (VA)
• Idea Volley Sassuolo (MO)
• LPM Pallavolo Mondovì (CN)
• Montale Pallavolo Castelnuovo Rangone (MO)
• Pallavolo Lecco A. Picco (LC)
• Trentino Volley (TN) 
• U.S. Esperia Volley 1961 Cremona (CR)
• Volley Hermaea Olbia (SS)
• Volley Millenium Brescia (BS)
• Volley Offanengo 2011 (CR)
• Club Italia

GIRONE B
• Akademia Sant’Anna Messina (ME)
• Assitec Volleyball Sant’Elia (FR)
• Marsala Volley (TP)
• Pallavolo Perugia (PG)
• Polisportiva A. Consolini S.G. in Marignano (RN)
• Polisportiva Libertas Martignacco (UD)
• Unione Volley Montecchio Maggiore (VI)
• Vicenza Volley (VI)
• Volleygroup Roma (RM)
• Volley Soverato (CZ)
• Volley Talmassons (UD)

 

Soddisfatto a metà il Direttore Generale Emanuele Catania: «Come Millenium Brescia avevamo auspicato una suddivisione su base ranking ma da indizione e a maggioranza si è adottato un criterio geografico di vicinanza. Sicuramente nella prima fase ci aspettano trasferte più agevoli da un punto di vista organizzativo ma credo ci sia un leggero squilibrio di forze fra i due giorni – almeno sulla carta – e abbiamo una partita in più rispetto al girone B. Guardando quello che ci aspetta posso dire che nel girone A abbiamo quattro top team e almeno tre formazioni da tenere assolutamente d’occhio, sarà un raggruppamento interessante. Poco male, tanto i calcoli di fine luglio trovano il tempo che trovano perché bisognerà vedere i reali valori in campo più avanti, noi resteremo focalizzati sui nostri obiettivi e ce la metteremo tutta per regalare emozioni al nostro pubblico».