Skip to main content
17/06/2015

Enrico Mazzola sarà il nuovo coach della B1

Categorie: ,

Martedì sera la firma con il patron Roberto Catania: «Era la nostra prima scelta, felici che abbia abbracciato il nostro progetto».

Nato a Lodi nel 1962, architetto e allenatore per professione e passione, grande appassionato anche di ciclismo, Enrico Mazzola vanta 20 anni di esperienza come allenatore in serie nazionali femminili. Il coach lodigiano arriva a Brescia dopo alcuni giorni di trattative, primo step per la ricostruzione di un team competitivo, verrà presentato alla stampa giovedì 18 alle 18:30 al palazzetto Vittorio Mero (via Tito Baresani 10 a Brescia, quartiere Folzano), in occasione dell’ultimo allenamento della stagione.

Mazzola esordisce in serie nazionale nel ’95-’96 prendendo in mano il Crema Volley in B1 e guidandolo per altre 2 stagioni, nel mezzo una finale Nazionale Juniores. Nel 2000 passa alla Mariani Petroli Lodi in B1 e centra subito la finale play off, e la promozione in A2 arriverà la stagione successiva insieme alla Coppa Italia di B1. Nel 2002 resta al timone della squadra della sua città natale e arriva subito a una doppia finale: quella play-off promozione per salire in A1 e quella di Coppa Italia di A2. Nel 2005-2006 viene ingaggiato dalla Lupa Piacenza in B1, dove raggiunge subito la promozione in A2 ed entra nella final-four di Coppa Italia, guadagnandosi la permanenza anche la stagione successiva in A2, chiusa con buoni risultati. Nel 2007-2008 passa da Casale Monferrato in B1 poi 3 stagioni con Fiorenzuola in B2, dove in 2 occasioni centra l’obiettivo play-off. Poi l’avventura più recente, con la Saugella Monza, presa per mano nella stagione 2012-2013 con la vittoria della B1 e il passaggio in A2, dove il tecnico sfiora anche lo storico passaggio in A1 l’anno dopo.

«Dopo la firma Mazzola è andato subito in palestra a condurre l’allenamento per familiarizzare con l’ambiente e vedere alcune delle ragazze che stiamo provando – dice il Presidente Catania – siamo molto felici di cominciare un percorso con lui».

21-Mazzola