Skip to main content
19/12/2012

Giovanili: l’U14 trionfa nel Trofeo Marco Polo!

Categorie: ,

Finisce sotto l’albero di Natale di casa Millenium la coppa del Trofeo Marco Polo, grazie alla strepitosa vittoria al tie-break in una finale di alto livello contro Ospitaletto.

Foto di gruppo con la coppa per l’U14 Millenium

Domenica 16 dicembre il palazzetto delle Giovanili Millenium, ovvero il Polivalente Raffaello del quartiere San Polo a Brescia, ha ospitato le fasi finali del “Torneo Marco Polo” dedicato alle squadre Under 14 femminili della provincia di Brescia. L’iniziativa nata da Volley Millenium Brescia in collaborazione con l’Istituto Paritario Marco Polo di Via Ferrando è alla sua seconda edizione e riscontri positivi non mancano, sia tecnici, vedendo la qualità del gioco espresso durante le finali, sia di pubblico sugli spalti. Nel 2011 la vittoria finale andò al Volley Fornaci, ma quest’anno la coppa resterà in città.

Ospitaletto, Millenium, Azzurra Volley e Collebeato sono state le protagoniste di questa domenica di sport, fatta di impegno e divertimento. Le gare, che si sono svolte alla meglio dei tre set, hanno visto incrociarsi nella prima semifinale Millenium e Collebeato, con le padrone di casa che si sono imposte per 2-0, mentre dall’altra parte Azzurra Volley ha rimediato una sconfitta in favore di Ospitaletto che non ha fatto sconti e ha imposto il proprio gioco per 2 set a zero.

Nella finale per il terzo e quarto posto il team di Collebeato ha avuto ragione dell’Azzurra Volley nella misura di 2-1 in una sfida molto combattuta.

il Dott. Guardo premia Azzurra Volley
Collebeato terza classificata

L’attesa finale ha incoronato regina il Volley Millenium Brescia in un match non privo di forti emozioni, soprattutto dopo che è stato necessario ricorrere al tie-break dopo le prime due frazioni. La tensione sale ma il gioco espresso non perde d’intensità, all’opposto le due formazioni provano a dare il tutto per tutto e a beneficiarne è un gioco di qualità. Millenium parte subito forte, ma la gara resta sul filo del rasoio con Opitaletto che non demorde e riprende il perfetto equilibrio. Le bresciane provano a giocarsi il tutto per tutto: respingono gli attacchi avversari con una difesa precisa e sono decisive le palle messe a terra da un attacco determinato. E’ 2-1 e grande festa al palazzetto, con le padrone di casa che si godono una vittoria meritata per il gioco espresso contro un avversario difficile. Interessante notare come le rispettive prime squadre delle società finaliste si affrontino anche nell’avvincente campionato di B2 con ottimi risultati: Millenium al terzo posto proprio davanti a Ospitaletto, e queste hanno dato recentemente vita a un bellissimo derby di andata che le cittadine hanno vinto con un secco 3-0 in territorio ospitalettese.

Ospitaletto ritira le medaglie come seconda classificata

Terminate le sfide sul campo, un bel momento di festa con il taglio del panettone, ma prima le premiazioni alla presenza del Responsabile dell’Istituto Marco Polo, il Dott. Guardo, che ha preso la parola per salutare i presenti e ricordare il grande impegno concreto della sua struttura nei confronti dei giovani e lo sport, una realtà che si sposa perfettamente a quelli che sono i valori di Millenium nella volontà di far crescere i giovani attraverso lo sport nel giusto mix fra educazione, rispetto, divertimento, socialità, teamwork, benessere del corpo e della mente. Marco Polo offre un percorso scolastico superiore che interpreta l’impegno sportivo come arricchimento e complemento all’attività didattica, infatti presenta accanto agli indirizzi “liceo scientifico” e “liceo scienze umane”, anche le varianti con potenziamento “liceo scientifico sportivo” e “liceo scienze umane sportivo”.

Il dott. Guardo durante i saluti finali

Ottime premesse hanno dato frutti eccellenti. Forti della positiva esperienza maturata nella prima edizione, il successo della seconda non può che far ben sperare per il 2013 quando questo format verrà riproposto nelle fasi iniziali a ottobre con le finali a metà dicembre. Vi aspettiamo!

Evolution.