Skip to main content
08/04/2014

Giovanili: Millenium U14 vicecampione provinciale

Categorie: ,

Emozioni e grande soddisfazione per il traguardo raggiunto, e per pochissimo si poteva finire sul gradino più alto. L’U13 prosegue la sua marcia di vittorie nel derby cittadino.

 

L’U13 Millenium si aggiudica facilmente il derby con l’Atlantide con i parziali di 25-4, 25-11 e 25-5. Una partita facile, che comunque serve ad evidenziare i miglioramenti delle nostre atlete lanciate verso l’ultima partita del girone, infatti con il Collebeato si può tentare il “filotto” di vittorie in attesa della partita degli ottavi di finale già matematicamente raggiunti da tempo.

 

god

L’U14 vice campione provinciale

 

Solo la minima distanza ha separato le due finaliste provinciali U14 Millenium e Bedizzole, infatti la sfida si è decisa per un soffi al termine del tie-break dopo un’altalena di grandi emozioni. Millenium esalta il suo pubblico e da tutto quello che può, ma è il Bedizzole che guadagna il gradino più alto del podio. Terzo posto per il Maclodio che batte in tre set il Camunnia.

L’inizio del match lascia trasparire tanta emozione ma le giocatrici non si risparmiano, e le due formazioni tirano fuori i colpi migliori in un crescendo di emozioni. Nessuno dei due team riesce però inizialmente a prendere il largo, e l’equilibrio regna sovrano fino al 16-15, quando il Millenium riesce a sfruttare le imprecisioni avversarie e allunga 19-17, e con il turbo inserito piazza un break incredibile che lascia attonito il Bedizzole sul 25-17.

La reazione delle avversarie è concentrata nell’inizio di secondo set, quando la superiorità fisica e una buona battuta mettono in crisi le ragazze di coach Baresi che vanno sotto di 6 punti. Millenium cresce in ricezione e al servizio, e con pazienza riesce a ribaltare la situazione mettendo a segno una rimonta di grande cuore, dal 14-19 al 23-19. Il palazzetto è in delirio, ma un errore al servizio interrompe il break, subito rimediato grazie ad un astuto pallonetto. L’ultimo punto è uno scambio infinito che mette a dura prova le coronarie di molti tifosi e genitori; Millenium ha più grinta e chiude vittoriosamente 25-21 anche il secondo set.

Terzo set in cui si alternano bei colpi da entrambe le parti a qualche errore dettato dalla tensione del match, Millenium riesce a mettere la testa avanti per ben due volte lungo il set, ma Bedizzole si gioca il tutto per tutto, anche con qualche palleggio ai limiti del regolamento che l’arbitro prima fischia, poi decide di lasciar correre senza prendere una strada ben definita. Nella confusione generale la spuntano le bedizzolesi grazie ad una serie di potenti attacchi.

Millenium accusa il colpo, la ricezione si spegne e le cittadine faticano a tenere il passo delle avversarie, nettamente superiori nei fondamentali alti. Sotto di qualche punto, questa volta la rimonta non riesce e il Bedizzole prende il largo: è 2-2 e il verdetto finale è rimandato al tie-break.

Le due formazioni non si scoprono molto all’inizio del quinto e fanno 2-2 e poi 4-4. L’incontro è molto dispendioso e la lancetta del carburante bresciano è sulla riserva, la poca lucidità consente alle avversarie di guadagnare 3 punti di distacco. Millenium le prova tutte, getta il cuore oltre l’ostacolo e mette in campo tutto quello che può dare, riuscendo così ad accorciare le distanze sul finale. Il palazzetto di Folzano è una bolgia, saltano gli schemi e questo finale lascia tutti a bocca aperta, ma una servizio in rete consegna la vittoria di misura (13-15) del Bedizzole.

«Che partita, che emozioni e che spettacolo – commenta il GM Emanuele Catania – siamo arrivati a questa finale come unica squadra imbattuta della provincia, vincendo una bellissima semifinale contro la Camunnia Foppapedretti, e siamo felicissimi di questo risultato di prestigio a livello provinciale. Complimenti al Bedizzole, meritatamente sul gradino più alto. Un applauso alla nostra bellissima squadra, ai genitori e ai tifosi accorsi a sostenerle, a coach Baresi e ai dirigenti per il grande lavoro svolto. Bravi tutti!».

«E’ stata una partita molto intensa, giocata contro una squadra con un potenziale fisico e atletico superiore al nostro – dice il Direttore Tecnico del Millenium Paolo Lancello – abbiamo dimostrato quanto siano importanti il gioco di squadra e il grande entusiasmo che hanno permesso a questo gruppo di migliorarsi nel corso dell’anno giorno dopo giorno. Possiamo dire che il progetto di crescita del settore giovanile segue la direzione giusta. Ora affronteremo la fase regionale senza alcun timore, consapevoli del fatto che i risultati si conseguono superando situazioni di difficoltà e misurandosi con avversari sempre più forti. Un plauso ai numerosissimi genitori che hanno sostenuto la squadra in un contesto emozionante e ricco di spunti tecnici, frutto del costante allenamento in palestra. Difficile considerare una partita persa come una vittoria, ma questa lo è ».

forza millenium