Skip to main content
19/12/2013

Giovanili: tutte le formazioni qualificate!

Categorie: ,

Dopo U14 e U18 anche l’U16 riesce a qualificarsi alla fase titolo nell’ultima giornata del girone B, segnando un netto miglioramento rispetto lo scorso anno. Ecco il punto della situazione con gli allenatori.

 

L’U18 è arrivata prima nel suo girone (seconda per differenza set), dove ha perso la prima partita al tie-break, ma poi ha migliorato il gioco di squadra e vinto tutto il resto. Ad onor del vero non tutte le avversarie si sono rivelate irresistibili, e la squadra di coach Festa ha potuto dormire sonni abbastanza tranquilli dal punto di vista del risultato. «Sul fronte tecnico invece – spiega proprio l’allenatore – si è evidenziato qualche limite in diversi elementi della team, che è venuto alla luce nei momenti di confronto con gli avversari più forti. Se gli obiettivi di classifica non potranno essere di altissimo profilo nella fase finale, lo saranno senza dubbio quelli legati alla crescita delle atlete, verificando quali saranno i margini di miglioramento nel corso dell’anno, e speriamo di fare comunque un buon proseguo di campionato».

 

L’U16, sempre nelle mani di coach Festa, si impone nel derby cittadino per 3-0 sul campo del Benoni Cus Brescia, lasciando al palo le ultime del girone con parziali netti (11-25, 13-25, 12-25). Dopo un avvio un po’ incerto si passa in vantaggio e lo si mantiene agevolmente fino al termine del set, e così a fotocopia gli altri due, senza grandi note da segnalare, tranne che con questa vittoria il Millenium stacca matematicamente un altro biglietto per la fase successiva. Il commento del coach: «La squadra ha perso le prime due partite con avversari competitivi giocando bene, poi ha vinto le altre partite perdendo solo con il Camunia. Anche per le 16 vale lo stesso discorso dell’U18, con la differenza che ha qualche singolo potenzialmente molto valido che, qualora riuscissimo a continuare nei miglioramenti in atto, potrebbe dare un grosso contributo nell’immediato futuro, facendo la differenza rispetto agli obbiettivi da raggiungere. I limiti più evidenti di questa squadra sono a livello caratteriale, occorre quindi gestire ogni situazione in modo molto equilibrato».

 

Nel girone F dell’U14, ancora una volta si impone per 3-0 (25-6, 25-8, 25-9) la formazione cittadina guidata da coach Baresi, questa volta a farne le spese è l’Azzano Volley. Netto divario fra le due compagini, come si evidenzia nei parziali, e in classifica, che vede finire il primo girone al primo posto con 8 vittorie per 3-0. Il commento di Baresi: «E’ stato un girone abbordabile e ora viene il difficile, con un girone titolo che vede le prime 4 squadre del girone E affrontare il Millenium, ovvero Botticino, Real volley, Piuvolley e Juvolley. Un pool tosto senza dubbio, che però permetterà alle ragazze di stare sempre concentrate e di non mollare un solo attimo. Proveremo a fare il massimo in termini di risultati e questo avverrà solo con un buon gioco espresso in campo. Dobbiamo continuare a crescere perché solo così si può arrivare lontano».

 

foto (5)