Skip to main content
12/10/2022

Le Leonesse ruggiscono anche a Offanengo: 3-1 e Torcolacci top scorer

Categorie: ,

Il penultimo test match prima dell’inizio del campionato sorride alle Leonesse, che dopo un primo set sottotono trovano la marcia giusta e vanno in crescendo.

Chromavis Eco DB Offanengo – Banca Valsabbina Millenium Brescia 1 – 3 (25-22; 16-25; 20-25; 18-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Orlandi 10; Boldini 6; Consoli; Torcolacci 13; Cvetnic 8; Pamio 5; Obossa 12; Munarini 9; Scognamillo (L); Zorzetto 4; Foresi; Ratti 4. All.: Beltrami

Chromavis Eco DB Offanengo: Cattaneo 5, Tommasini (L), Anello 3, Martinelli 13, Anello 1, Marchesi, Pinali 5, Menegaldo 2, Trevisan 9, Porzio (L), Galletti 5, Bartesaghi 8, Casarotti 1. All.: Bolzoni

 

Coach Beltrami schiera capitan Boldini in diagonale con Obossa, Munarini e Torcolacci al centro, mentre le due bande sono Cvetnic e Pamio, con Scognamillo come libero. Bolzoni risponde con Galletti palleggio e Martinelli opposto, Cattaneo e Anello al centro e attaccanti Bartesaghi e Trevisan, il libero è Porzio.

Inizio di set che si rivela quasi da subito complesso per Boldini e compagne, che dopo un iniziale equilibrio vanno sotto di 3 punti grazie agli exploit di Trevisan (già vista con la casacca Millenium questa estate in occasione del Lega Volley Summer Tour) e poi Martinelli. Beltrami prova a giocarsi la carta Orlandi per Pamio per cambiare gli equilibri, Bolzoni schiera in seconda linea Pinali. Brescia riesce a rientrare in parità a quota 19 e ingaggia un duello che però perde con l’allungo delle locali 24-21 e il set si chiude con un attacco in diagonale messo a terra dalla ex Bartesaghi 25-22

Seconda frazione che si apre con il 0-4 per Brescia propiziato dalla ficcante battuta di Obossa, e sul 4-7 coach Bolzoni chiama il tempo. La battuta insidiosa di Cvetnic lancia le ospiti 4-9 con un bel gioco corale. Munarini pesca il suo secondo ace della frazione per l’8-12 Valsabbina, e il muro-difesa fa segnare così il solco. Un monster block di Torcolacci vale il +6, ma Bartesaghi restituisce il favore e l’ace di Galletti suona la carica per la rimonta offanenghese che dimezza lo svantaggio (dentro Pinali per Trevisan e per Brescia entra Orlandi su Cvetnić). Sale in cattedra Obossa e lo sprint è vincente 15-25.

Il terzo set vede partire Pinali per Bartesaghi nelle fila offanenghesi e Orlandi per Cvetnić per la Valsabbina. Si vede Munarini in fast ma sono le locali a mettere il piede avanti. Boldini mura Pinali e Brescia ribalta la conduzione del punteggio che le vede a +3 (10-13) e le padrone di casa ricorrono al tempo discrezionale. Pamio mura la subentrata Menegaldo e Brescia raddoppia il vantaggio. Dentro Casarotti e Anello Ilaria per Offanengo e i cambi sortiscono l’effetto sperato con il riavvicinamento (-3) della Chromavis, tuttavia due belle giocate della Banca Valsabbina la mandano a +5. Entra Marchesi in battuta sul cambio palla delle locali ma Brescia resta in controllo fino al 20-25 firmato Orlandi.

Quarto frangente che vede il cambio di diagonale delle bresciane e l’inserimento di Zorzetto. Foresi e Ratti lanciano il +4 delle ospiti già in avvio e il tecnico della Chromavis chiama il tempo ma Torcolacci alza un muro invalicabile, cui si somma la girata di Munarini: 9-14. La Banca Valsabbina tiene in mano saldamente le redini del gioco (16-21), Ratti incide in attacco per il 17-24 e il set si chiude con la pipe di Orlandi.

La Valsabbina chiude l’incontro con 14 muri punto di cui sette firmati Alice Torcolacci. Le Leonesse ora guardano all’ultimo appuntamento di preseason, sabato a Firenze con Roma Volley Club Femminile. La prima di campionato sarà domenica 23 ottobre al PalaGeorge di Montichiari contro la Itas Trentino.
Info su abbonamenti e biglietti sono disponibili su milleniumbs.com/biglietteria

Foto Daniele Bianchin