Skip to main content
10/12/2022

Le Leonesse tornano a sorridere e si impongono sul Club Italia per 3 a 0

Categorie: ,

Al Pavesi la Valsabbina ottiene un netto successo sulla formazione di casa e si risolleva dopo la sconfitta con Albese dello scorso fine settimana. Ottima prestazione corale delle ragazze di coach Beltrami, trascinate da Obossa autrice di 16 punti e Torcolacci che mette a segno 5 muri punto.

Club Italia – Banca Valsabbina Millenium Brescia 0-3 (21-25; 17-25; 18-25)

Club Italia: Acciarri 0; Modesti 0; Adriano 3; Amoruso 1; Batte 1; Micheletti 0; Viscioni 8; Despaigne n.e.; Ribechi (L); Passaro 1; Esposito 5; Giuliani 12; Peroni (L) n.e.; Monaco 0. All. Fanni

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Blasi (L) n.e.; Orlandi 10; Boldini 8; Consoli 3; Torcolacci 11; Cvetnic 8; Pamio n.e.; Obossa 16; Munarini 0; Scognamillo (L); Zorzetto 1; Foresi n.e.; Ratti n.e. All.: Beltrami

Seconda trasferta consecutiva per la Valsabbina. Le bresciane vanno a caccia del riscatto dopo la sconfitta sul campo di Albese e affrontano il Club Italia al Centro Federale Pavesi. Mister Beltrami recupera il libero Scognamillo. Nel sestetto titolare spazio a capitan Boldini al paleggio e Obossa come opposto, la diagonale delle bande è composta da Cvetnic e Orlandi, mentre al centro ci sono Consoli e Torcolacci.

Avvio di gara in cui il Club Italia guadagna due lunghezze di vantaggio e dopo il muro punto di Viscioni Beltrami chiama time-out. Dopo l’interruzione le giallonere ristabiliscono la parità a quota 11 con il primo tempo di Torcolacci e l’attacco di Cvetnic. Botta e risposta tra Viscioni e Cvetnic, poi il mani-out di Obossa fissa il punteggio sul 16 pari. Poi è Brescia a portarsi a +2 e Fanni ferma il gioco. Torcolacci va a segno con un primo tempo e poi con un monster block che vale il 17-21. Cvetnic e Obossa trascinano Millenium a set point e a chiudere il parziale 21-25 ci pensa Orlandi.

Riparte il match con le medesime formazioni. Grande avvio di secondo set da parte della Valsabbina che ferma l’attacco della squadra di casa realizzando tre muri punto e portandosi sul 1-5. Giuliani guida la rimonta del Club Italia e il risultato torna in equilibrio (6 pari). Altro allungo giallonero firmato Obossa, con due super attacchi, e Torcolacci, autrice di tre punti con due muri e un rigore, e il punteggio sale 10-16. Viscioni e Modesti provano a fermare la fuga delle Leonesse. L’ace di Consoli e il punto di Boldini con il secondo tocco valgono la palla set. Questa volta è Cvetnic a portare le compagne sul 2-0.

Mencarelli cambia all’inizio del terzo parziale mandando in campo Micheletti ed Esposito per Modesti ed Adriano. Altra buona partenza per Millenium che va subito sopra 1-5 e il tecnico di casa si gioca subito uno dei due tempi a sua disposizione. Ancora Viscioni prova a dare la scossa per Club Italia, ma due volte Orlandi e poi Cvetnic dalla linea dei 9 metri fissano il punteggio sul 5-10. Obossa è on fire, realizza tre punti e porta Brescia al 9-15. Munarini e Zorzetto subentrano a Consoli e Cvetnic per Millenium, mentre tra le fila di Club Italia Amoruso, Batte e Monaco sostituiscono Viscioni, Passaro e Acciarri. Brescia arriva a match point grazie a capitan Boldini e Orlandi, mentre il punto finale viene messo a segno dal gioco sul muro di Zorzetto.

«Stasera siamo riuscite a portare a casa un risultato che non era per niente scontato, dato quello che abbiamo affrontato nelle ultime settimane – ha commentato al termine del match la schiacciatrice Bianca Orlandi – Sono molto felice perché siamo riuscite a mettere in campo il nostro gioco, che non si era visto nell’ultima partita. La parte di muro-difesa è quella che ha funzionato al 100%, e su cui stiamo lavorando duramente da inizio anno. Siamo riuscite a contenerle, ostacolando il loro gioco, e anche se abbiamo ancora cali di attenzione, abbiamo ridotto l’impatto del loro servizio molto incisivo, tenendo la palla alta e rigiocando subito. Abbiamo portato a casa un 3 a 0 che era quello che dovevamo fare questa sera. Sono molto felice della prestazione della squadra»

«L’inizio di questa partita è stato simile a quello della scorsa settimana, il Club Italia ha battuto e attaccato molto bene – ha commentato coach Alessandro Beltrami – Rispetto alla volta scorsa siamo stati più bravi ad essere pazienti e a sfruttare le debolezze avversarie per portare a casa il primo set. Da lì abbiamo acquistato confidenza, portando il nostro gioco, facendo un ottimo lavoro a muro e salvando tanti palloni in difesa. Siamo riusciti a metterle sotto grossa pressione con la battuta e da lì la partita è stata un po’ in discesa per noi. Sono contento perché sono state due settimane davvero complicate, non è facile trovare una vittoria fuori casa per 3-0 dopo una sconfitta dura come quella della scorsa giornata. Adesso abbiamo una settimana intera per lavorare e tornare a pieno ai nostri ritmi».

La Valsabbina conquista un’ottima vittoria e riprende il suo cammino dopo il passo falso della scorsa settimana. Le Leonesse salgono a quota 25 punti, mantenendo il primato solitario in classifica.
Appuntamento conclusivo del girone di andata – e ultima uscita del 2022 sul taraflex del PalaGeorge – il match con Montale, domenica 18 dicembre alle ore 17 a Montichiari.

Foto Massimo Bandera