Skip to main content
08/09/2013

Metalleghe Sanitars Montichiari (A2) 4 – Volley Millenium Brescia (B1) 1

Categorie: ,

Belle emozioni e riscontri importanti al termine dell’amichevole non ufficiale contro la A2 di Montichiari, nonostante la sconfitta per 4-1.

Millenium è ospite in quel di Capo di Ponte, piccolo paese della Valcamonica, della prestigiosa formazione del presidente Giuseppe Zampedri per un allenamento congiunto dal sapore tutto bresciano. Le due più prestigiose realtà della Provincia una contro l’altra in un match di 5 set che ha messo alla prova i due sestetti guidati da coach Castillo da una parte, e coach Barbieri dall’altra.

Alle 16:30 l’inizio del match e la Metalleghe parte forte con Corna in regia, Kajalina opposto, Serena e Saccomani in banda, Musti De Gennaro e Alberti come centrali, Portalupi libero, mentre Millenium schiera Casali al palleggio e Baldi in diagonale, D’angelo e Pionelli come bande, Raccagni e Dall’acqua al centro e Calzoni libero. Le padrone di casa partono forte, appunto, e si impongono subito 25-18; le cittadine solo a tratti riescono a impensierire le colleghe della A2.

Altra musica nel secondo set, anche se Castillo e Corrini optano per la stessa formazione della prima frazione, qualcosa al di là della rete si incrina, Millenium prima rimonta e strappa il pareggio, poi con D’angelo metto il naso avanti sul 12-13. Le bresciane sembrano decontratte e aumentano la qualità del loro gioco con Pionelli a farsi sentire in banda e Raccagni al centro. 13-16 e poi 18-21 con il lavoro di Cima sotto rete. Casali apre il gioco in palleggio e Baldi porta le compagne a un vantaggio di 3 set point. La contesa si chiederà sul 22-25.

Nel terzo frangente qualche cambio in casa Metalleghe, e Millenium non riesce a replicare le cose migliori viste precedentemente, cedendo 25-17. Lottare su ogni pallone porta spesso le bresciane ad avvicinarsi alle monteclarensi, ma qualche palla sporca di troppo concede alle avversarie spazio e una rinfrancata aggressività, specialmente a muro.

Nel quarto set cambio in cabina di regia per Millenium, entra Treccani che si porta subito in battuta, fondamentale dove l’alzatrice si rivela sempre pungente. Tuttavia i troppi errori in difesa e in attacco aumentano il divario fra le due formazioni, già accentuato dalla differenza in termini di centimetri sotto rete.

Nel quinto set spazio pieno a Dall’acqua e Trentini (già subentrata nel quarto e nel secondo), che lavorano bene con le compagne per il 16 pari, ma il duro lavoro in palestra si fa sentire e Millenium fatica ad imporsi con continuità. L’ingresso di Camini, che porta subito un suo punto, accorcia il distacco a -3 ma non c’è tempo per recuperare.

«Ovviamente non badiamo troppo al risultato, che può starci visto il divario di serie fra le due formazioni – ha commentato il General Manager Emanuele Catania – ma abbiamo tratto informazioni importanti per capire in che direzione lavorare con la squadra, e nello specifico con alcune atlete. Siamo comunque contenti di aver strappato un set e aver retto bene in altri 3 dei 4 persi. E’ stata una bella emozione sfidare la A2 e mettersi alla prova con atlete del calibro di Saccomani, Alberti, Serena o Kajalina con i suoi 204 cm, ma lunedì saremo già in palestra per continuare il percorso di preparazione».

 

Dettagli: Metalleghe Sanitars Montichiari 4 – Volley Millenium Brescia 1 (25-18, 22-25, 25-17, 25-10, 25-20)
Montichiari: Zanotto 6, Saccomani 13, Serena 11, Rebora 8, Musti De Gennaro 8, Alberti 9, Kajalina 23, Corna 4, Milani 1. Libero: Portalupi, Zampedri. All: Barbieri.
Millenium: Dall’acqua 4, Baldi 20, Casali 1, D’angelo 13, Cima 6, Treccani, Bellini n.e., Trentini 2, Camanini 1, Pionelli 5, Raccagni 7. Lib: Calzoni, Gnocchi n.e.. All: Castillo.
Arbitro: Domenico Bettinelli.
Note: Durata dei singoli set: 20’, 23’, 20’, 17’, 20’. Montichiari: 10 battute punto e 15 errori, 66% di positività in ricezione e 4 errori, 41% in attacco e 12 errori, 11 muri. Millenium: 4 battute punto e 14 errori, 51% di positività in ricezione e 9 errori, 34% in attacco e 15 errori, 7 muri.