Skip to main content
13/01/2013

Millenium: altri 3 punti importanti contro un San Vitale ostico

Categorie: ,

Decima vittoria e sempre a punti in questo campionato di B2, ecco la ricetta per agguantare la seconda posizione. Gli allenatori avevano predetto una gara difficile e così è stato, ma hanno prevalso la concretezza e la tecnica del team del presidente Catania.

La prima gara tra le mura amiche del nuovo anno vede Millenium impegnata contro una squadra in palla come S. Vitale Montecchio, sia per il percorso di risalita in classifica, sia perché reduce da un secco 3-0 rifilato a Verona la settimana precedente.

In realtà il primo set racconta ben poco. Le ragazze di Castillo partono con il piede giusto attaccando a pieno organico, mentre S. Vitale prova a rimanere in scia grazie ad una buona difesa. Rizzi parte forte e guida l’attacco, la battuta bresciana è insidiosa, e quindi le ospiti faticano a costruire azioni pulite, è così che la prima frazione si chiude senza colpi di scena sul 25-16.

Nel secondo set la musica cambia completamente e i ruoli si invertono. Le venete entrano in campo più determinate e Millenium sembra spegnersi. S. Vitale conduce sin dal primo parziale trovando, al di là della rete, una ricezione poco efficace a fronte di buone giocate di tecnica ed esperienza.

La terza frazione inizia nello stesso modo in cui si era conclusa la seconda: S. Vitale che fa la partita e Millenium che stenta a ritrovare la giusta concentrazione. A questo punto, coach Castillo pesca il coniglio dal cilindro inserendo Camanini dopo il primo time out tecnico. La mossa si rivela azzeccata perché il servizio della numero 12 bresciana mette in crisi le avversarie. Saltalamacchia, nonostante non sia al meglio, vola stoicamente a prendere qualsiasi pallone, mentre una Pionelli molto determinata e una Dall’acqua in splendida forma mettono a terra l’impossibile. Il palazzetto colmo esulta quando il set viene definitivamente archiviato dalle bresciane, al termine di una splendida rimonta, 25-23.

La quarta e decisiva frazione vive inizialmente una fase di equilibrio, dove Baldi e compagne alternano buone giocate a momenti meno esaltanti. I due consecutivi muri di Cima al termine del secondo parziale rappresentano la chiave del set perché danno alla squadra la carica necessaria per chiudere l’incontro, tutto gira e Treccani sfodera gli assist migliori; senza ulteriori affanni è 25-19.

Dettagli: 3 – 1 (25-16; 16-25; 25-23; 25-19). Dall’acqua 12, Baldi 15, Ferrara 4, Rizzi 9, Pionelli 11, Treccani, Saltalamacchia (L), Cima 8, Terlizzi, Camanini 6. A disposizione: Casali, Trentini.