Skip to main content
28/04/2014

Millenium senza punti contro San Lazzaro

Categorie: ,

Le bresciane sfoderano un secondo parziale eccellente, ma poi il gioco rallenta e si perdono nei finali di set. La Coveme conferma la sua superiorità in classifica nonostante una super Baldi.

 

Al PalaMero la buona notizia è il recupero della schiacciatrice cubana Zamora, al rientro nel sestetto titolare dopo l’infortunio che l’ha costretta fuori per più di un mese. La giocatrice, non ancora in piena forma, ha dato il suo prezioso contributo alla formazione bresciana con 16 punti e buone percentuali offensive, e insieme a un’incontenibile Baldi, capace di 33 punti con il 55% di efficacia, hanno dato filo da torcere alla compagine emiliana del Coveme San Lazzaro. Le ospiti hanno però saputo tenere testa al Millenium, specialmente nei momenti cruciali, quando non hanno perdonato sbavature e imprecisioni bresciane. Analizzando dati e percentuali scopriamo una gara equilibrata e divertente, e così è stata, ma alla fine la posta in palio l’ha guadagnata il San Lazzaro, che conferma il quarto posto in classifica.

Coach Nibbio schiera insieme a Baldi e Zamora in banda Bellini, Raccagni e Dall’acqua al centro, Treccani al palleggio e Calzoni libero. Primo set che parte in equilibrio (7-7), Millenium prova la fuga e scappa a +3 costringendo Casadio a chiamare il time-out, poi la situazione si ribalta ed è San Lazzato a volare 17-20 costringendo Nibbio a richiamare le sue. Un paio di imprecisioni sotto rette consentono alle avversarie di vincere di misura 23-25.

Molto meglio nel set successivo con Millenium che scappa mostrando i muscoli e macinando un bel gioco per l’11-5 che manda in palla le bolognesi. Dopo il 16-9 il game è chiuso con tranquillità 25-16. Nel terzo set la partita si infiamma e da subito regna grande equilibrio (5-5), Calzoni tiene vive due palle che sembravano perse e Millenium si porta avanti di due lunghezze, San Lazzaro risponde con le sue bande e rimette in pari la gara 11-11, riuscendo anche ad allungare 17-13. Millenium è bravo e non scomporsi e tallona le ospiti in un finale thriller che scalda i tifosi, complici più di una chiamata arbitrale discutibile. Si va ai vantaggi, Dall’acqua ci prova (86% di efficacia in attacco con i suoi 10 punti) ma la Coveme non perdona e risponde con Vece e Povolo per il 27-25.

Nel quarto set Millenium resta in partita grazie soprattuto a Baldi in grande forma, e con due ace tiene a galla le sue 8-8. Nel finale di set manca grinta e lucidità, mentre San Lazzaro fa il suo compitino e si tiene una lunghezza avanti. Nonostante l’attacco del Brescia sia prolifico, un calo in ricezione e dai 9 metri agevolano le avversarie che chiudono 22-25 e guadagnano i 3 punti. In attesa del posticipo fra Porcia e Bassano, la formazione di Nibbio e Corrini dovrà costruire la salvezza nelle ultime due gare contro Fiorenzuola e Modena, entrambe già matematicamente retrocesse.

IMG_9363

 

 

Dettagli: 1-3 (23-25, 25-16, 25-27, 22-25)
MILLENIUM BRESCIA: Dall’Acqua 10, Baldi 33, Cima, Bellini 3, Raccagni 5, Treccani 1, Trentini, Zamora 16, Calzoni (L).  A disposizione: Casali, Camanini Gnocchi. Allenatori: Nibbio, Corrini.
COVEME SAN LAZZARO: Povolo 15, Puglisi 2, Forni 3, Vece 20, Focaccia 7, Mattiazzo 5, Galetti (L), Spada 6, Saguatti 12, Caramalli. A disposizione: Zini. Allentori: Casadio e Guarnieri.