Skip to main content
30/11/2014

Millenium si impone su Jesolo con un altro 3-0

Categorie: ,

La formazione bresciana inanella la settima vittoria consecutiva in campionato (undici con la Coppa), soffrendo le venete solo nel secondo set, ma poi è festa.

 

Millenium affrontava questa sfida da favorita e il risultato pieno ha dato ragione alla compagine bianco-nera, che grazie a questi 3 punti mantiene la testa del girone a pari punti con Montale vincente ieri con Udine, un punto sopra Cerea vincente con Bassano; mentre perde terreno Porcia che cade 3-1 a San Donà.

Nibbio schiera Baldi opposto, Zamora e De Stefani in banda, Dall’acqua e Raccagni al centro, Galtarossa al palleggio e Saltalamacchia libero. Le due squadre si studiano e stentano a ingranare, registrando diverse imprecisioni da entrambi i lati del campo, finché Millenium si mette d’impegno e con la coppia Baldi – De Stefani passa 8-6. La fast di Raccagni consente alle padrone di casa di allungare e guadagnare un break da gestire. L’ace di Galtarossa che vale il 14-9 è il preludio ad un nuovo allungo delle lombarde che non si fermano più e travolgono le venete, Baldi chiude in bellezza con un ace 25-13.

Come nel primo, il secondo set vede un inizio in equilibrio, anche per colpa di molte infrazioni. Le jesolane oppongono resistenza e costringono Millenium al pareggio 10-10. Dentro Biava per De Stefani, Zamora trascina le leonesse con tre punti consecutivi, tuttavia Millenium pare poco incisivo e le venete infilano Galtarossa e compagne 15-16. Millenium compie l’errore di adattarsi al gioco avversario e va inaspettatamente sotto 16-19. Una pipe di Zamora e un ace di Baldi ristabiliscono la parità. Entra Bellini per sfruttare la sua battuta, ma Millenium fatica a impostare e fa rientrare le avversarie. Calano le percentuali in attacco ma Jesolo soffre la palla alta del’italo-cubana in questo frangente. Alla fine Millenium fa gli straordinari e con l’aiuto del muro (6 punti nel set) se la cava con un grande spavento 25-23.

Il terzo set vede Millenium provare a partire in maniera più decisa: Baldi risolve un’azione infinita e Dall’acqua mette giù un primo tempo per il 6-3. Biava e ancora Dall’acqua mettono alle corde le venete che sono costrette a chiamare il time-out. Non basta a mandare fuori giri Baldi che piazza due ace consecutivi e Nibbio comanda il cambio ed entra Cima al centro. Le padrone di casa sono inarrestabili perché Saltalamacchia fa buona guardia nelle retrovie e gli attaccanti vanno a segno con facilità. C’è giusto il tempo per l’ingresso di Calzoni prima che una bordata di Cima metta fine all’incontro 25-14.

 

DSC_9964

Brescia, 29 Novembre 2014.

Volley Millenium Brescia – Union Volley Jesolo (3-0)

Millenium Brescia: Dall’acqua 7, Baldi 18, Cima 1, Biava 4, Zamora 17, Saltalamacchia (L), Galtarossa 6, Bellini, De Stefani 4, Raccagni 5, Calzoni. A disposizione: Rossi. Allenatore: Nibbio. Assistente: Mangili.

Jesolo: Dainese, Galazzo 1, D’iseppi 2, D’este, Silotto 3, Girotto 5, Lamartina, Montagner 7, Agostinetto 4, Sgherza 7, Biancotto (L). A disposizione: Burgiotto, Palatron (L). Allenatore: Pavoncelli. Assistente: Volo.