Skip to main content
09/02/2015

Millenium soffre ancora fuori casa: cade a Trento

Categorie: ,

A Zamora e compagne non basta un primo set grintoso perché, complice un secondo set da dimenticare, un Ata più in forma si impone 3-1.  

 

Altro stop per la formazione bresciana che si arena dopo un arrembante primo set al Palabocchi di Trento, confermando quello che sembra un certo mal di trasferta, visto che le quattro sconfitte subite in campionato si sono concretizzate tutte lontano dal Cidneo. Contrapposte nella sfida due formazioni in uno stato di forma diversa, da un lato le atine in grande spolvero dopo una partenza di campionato incerta, dall’altro Millenium che nell’ultimo periodo fatica a risolvere le gare e i momenti intricati, cose che invece riusciva nelle prime fasi del campionato.

Millenium parte con Baldi opposto, Raccagni e Dall’acqua al centro, Zamora e De Stefani in banda, Galtarossa in cabina di regia e Calzoni libero. E parte bene con un 4-8 e poi un 7-11 che evidenzia subito una Baldi in grande forma. Ata però non sta a guardare e rosicchia punti fino ad ottenere il pareggio 14-14 e poi ancora 18-18. La gara si fa infuocata e la tensione agonistica è alle stelle, ancor più dopo il 21-21, ma è Millenium ad incidere di più e la zampata la piazzano le bresciane che vanno 23-25.

A questo punto però Millenium spegne incredibilmente la luce e la partita che sembrava combattuta diventa un monologo delle locali, che sfruttano i tantissimi errori in battuta e in attacco delle bianco-nere (3-8). La difesa prova a resistere ma la ricezione non riesce a mettere insieme percentuali sufficienti per costruire, così Brescia si arena colpevolmente 25-11.

Il colpo subito è molto duro, le ragazze di Nibbio provano a scuotersi andando subito 4-0 nel terzo set ma è un fuoco di paglia visto che le padrone di casa pareggiano subito 6-6. La formazione trentina si conferma indigesta per Brescia, che ne soffre particolarmente il gioco, e volano prima 19-13 e poi chiudono 25-18.

Le ultime speranze per riaprire la partita sono riposte nel quarto parziale, dove Millenium riesce inizialmente a stare incollata a Trento (7-7), anzi Millenium si porta in vantaggio al primo tempo tecnico. Ecco però un nuovo rallentamento delle bianco-nere, i cui attaccanti sono fuori giri e quasi tutti i fondamentali faticano. Trento ringrazia e si porta avanti 16-14. Nibbio prova a inserire Biava, Cima e Bellini ma la musica non cambia, visto che Brescia permette l’allungo alle avversarie che non si lasciano rimontare e vincono 25-20.

 

IMG_3056

Trento, 7 Febbraio 2015

Studio 55 Ata Trento – Volley Millenium Brescia 3-1 (23-25, 25-11, 25-18, 25-20).

Ata Trento: Agostini 4, Mezzi 18, Bogatec 9, Bottura 12, Prandi 14, Fontanari 12, Gasperini (L). A disposizione: Pistolato, Festi, Zeni, Filippin, Hueller. Allenatore: Mongera.
Millenium Brescia: Galtarossa 1, Zamora 12, Dall’Acqua 5, Baldi 23, De Stefani 8, Raccagni 8, Calzoni (L), Bellini, Cima 3, Biava 1. A disposizione: Rossi. Allenatore: Nibbio. Assistente: Mangili.
ARBITRI: Ruggero Lorenzin e Valentina Tassini.
NOTE: durata set 27′, 20′, 22′, 26′.

Punti: Trento 69 (battute sbagliate 8, vincenti 4, muri 10, errori 5); Millenium 61 (battute sbagliate 15, vincenti 3, muri 8, errori 14).