Skip to main content
23/12/2012

Millenium vittoriosa riprende la scalata in un derby senza storia contro Monticelli

Categorie: ,

Le ragazze di Castillo vincono il derby contro La Sportiva Monticelli, dimostrando che la sconfitta di Brembo è già stata dimenticata.


La battuta d’arresto di sette giorni fà a Brembo è già un ricordo per le ragazze di Millenium che, sul parquet di casa, infliggono un secco 3 a 0 alla Sportiva, al termine di un match durato meno di un’ora e un quarto.
Millenium parte subito concentrata ed il muro avversario non riesce a neutralizzare gli attacchi di Baldi e Pionelli. Sembra non esserci partita perché la squadra di Castillo gioca in maniera ordinata e la difesa di Monticelli lascia molto a desiderare, tanto che il primo set si chiude senza affanni sul 25-15.
Nella seconda frazione Monticelli sembra rispondere ai colpi di Millenium che accusa invece un piccolo calo di concentrazione. Dopo il 7-8 subìto nel primo parziale, però, la luce si riaccende immediatamente e Millenium torna a farla da padrone imponendo il proprio gioco e giovando dei numerosi errori in battuta delle avversarie. Una Rizzi molto determinata macina buoni punti e Dall’Acqua mette in mostra tutto il suo repertorio.
Archiviato anche il secondo set, Millenium impiega poco più di un quarto d’ora ad aggiudicarsi la sfida. Nella parte centrale del terzo set, infatti, capitan Ferrara suona la carica per le cittadine che alzano il ritmo trascinate da un ottimo muro. Nel finale Treccani decide di tirar fuori il coniglio dal cilindro sfornando assist marziani, e mette a segno anche una murata da vero centrale; per le compagne è una formalità chiudere il match in pochissimo tempo.
Una sfida che permette a Millenium di mantere saldo il terzo posto e non saranno di certo le cittadine a masticare amaro il cenone di Natale.

Dettagli: 3 – 0 (25-15 / 25-19 / 25-16) Dall’Acqua 12, Baldi 9, Ferrara (C) 8, Cima 1, Treccani 3, Rizzi 15, Pionelli 11, Saltalamacchia (L). A disposzione: Casali, Trentini, Terlizzi.

Guarda la fotogallery e leggi la cronaca della partita sul sito del Giornale di Brescia.

Nicola Maffoni