Skip to main content
30/10/2014

Per Millenium una Liu Jo giovane e spregiudicata

Sabato al Vittorio Mero arriva la formazione più giovane del torneo, che non ha nulla da perdere ma ha tanto entusiasmo.

 

14 ragazze nel roster, tutte nate fra il 1996 e il 1999, ecco come si presenta Liu Jo Modena quest’anno, sulla falsariga della stagione passata. La formazione inserita nel girone B di B1 è sostanzialmente una giovanile U18 (o meno) della squadra militante in A1 guidata da giocatrici del calibro di Piccinini e Folie, reduci dagli ultimi mondiali.

Le modenesi si portano in dote a Brescia due sconfitte, una maturata contro un’altra formazione giovane, ovvero Bruel Bassano, a cui sono comunque riuscite a rubare il primo set spiazzandole in partenza, e una in casa per 0 a 3 contro Atomat Udine, con lo stesso identico punteggio per 3 set (21-25).

Attenzione dunque all’effetto “entusiasmo” di questo giovane gruppo, che da una parte è privo di esperienza e astuzia tattica, ma dall’altra è in grado di galoppare con l’euforia di chi non ha niente da perdere e tutto da guadagnare, specialmente se trova spazio per giocare. La strategia delle bresciane sarà dunque quella di spezzare subito il gioco avversario, senza che queste possano far valere i loro punti di forza.

Dopo le due vittorie al tie-break, contro due formazioni di prima fascia, Millenium può e deve fare punti pesanti per continuare a stare fra le prime, in questo caso facendo leva su esperienza e maggiore caratura tecnica.

 

IMG_9447

Per quanto riguarda il giovanile U18, U16 e U14 sono di riposo nel fine settimana. Gioca invece l’u13 domenica 2 Novembre contro il Paitone, nella palestra comunale di via delle Gere del paese, alle ore 15.30