Skip to main content
14/04/2014

Per un soffio a bocca asciutta

Categorie: ,

La trasferta a Bassano non porta punti alle ragazze di coach Nibbio, che dopo un inizio a rilento e la reazione nel secondo set si fanno beffare nel quarto parziale.

 

Per Millenium niente da fare questa volta. A 16 giorni dalla magica trasferta di Cerea, questa seconda sfida diretta in trasferta vede il risultato opposto, ovvero solo un set in favore delle bresciane che non porta punti per la classifica. La Bruel Bassano supera il Millenium, ma la distanza dalla zona calda resta invariata, complice la sconfitta di Porcia in casa del Montale (3-1), e anche Martignacco perde nel derby di Udine per 3-0.

Veniamo al match con Nibbio a schierare la formazioni “obbligata” protagonista di questo periodo: Baldi opposto, Treccani alzatrice, Raccagni e Dall’acqua al centro, Camanini e Bellini bande e Calzoni libero. L’inizio è però un mezzo disastro. Millenium è spaesata mentre la giovane formazione di casa è molto aggressiva e non sbaglia nulla 8-4. Le leonesse restano in letargo e non riescono a sbloccarsi, la ricezione tiene e ha numeri migliori delle avversarie ma l’attacco è in crisi totale e gli errori sono tanti, il divario aumenta considerevolmente fino al 25-12 finale.

Nel secondo frangente l’inizio è ancora titubante e le bresciane vanno sotto 4-1 e poi 6-2. Baldi e compagne, inizialmente molto imprecise, ritrovano dei buoni colpi e risollevano la situazione coadiuvate da Dall’acqua, l’unica davvero consistente a muro, con 8 punti solo in questo fondamentale, e in grado di stoppare gli attacchi di una scatenata Guerra. Millenium pareggia 9-9 e compie un deciso sorpasso sulle venete 9-14. Entra Gnocchi in battuta ed è 15-20, ma le padrone di casa provano a rientra in pista, portandosi anche a -1 dalle lombarde, che non si lasciano ipnotizzare e guadagnano il set 22-25. Nota positiva è l’ingresso nel finale di set di Zamora, che sta recuperando bene dall’infortunio.

Nibbio non se la set di rischiare Zamora per un set intero e la manda a sedere con l’inizio del terzo, che parte con un sostanziale equilibrio, vedasi il primo time-out tecnico 8-7. La Bruel prova ad allungare 12-9, la mossa è l’inserimento di Trentini per Camanini e la gara si riassesta su un inseguimento punto a punto davvero snervante. Ancora le venete provano a scappare ma Treccani le tiene agganciate con un bellissimo punto di seconda, purtroppo però è l’ultimo vero acuto del frangente, perché le bresciane compiono delle imprecisioni fatali per il 25-21.

Con la Burel nuovamente in vantaggio bisogna ritornare alla carica, e inizialmente è un buon Millenium quello che va 7-8 e 13-16. I meccanismi bresciani però si inceppano ancora. Nibbio prova a inserire Cima per alzare il muro sul palleggio e rientra Camanini, ma gli errori di squadra non diminuiscono e concedono alle avversarie di rimanere agganciate 19-19, 21-21, 23-23. Sul più bello però le vicentine sono più lucide e non sbagliano, chiudendo la gara con i 3 punti.

 

IMG_8161

 

 

Dettagli: 3-1 (25-12, 22-25, 25-21, 25-23).

MILLENIUM BRESCIA: Dall’Acqua 16, Baldi 23, Treccani 3, Cima, Gnocchi, Zamora, Bellini 7, Trentini 1, Camanini, Raccagni 6, Calzoni (L). A disposizione: Casali. Allenatore: Nibbio, Corrini.

BRUEL VOLLEY BASSANO: Botezat, Bridi, Zarpellon 10, Malinov 7, Comunello, Zanon 13, Guerra 25, Compostella 11, Sgarbossa 4, Zanon C. (L), Scanavacca (L). A disposizione: Bettini, Andrich. Allenatore: Malinov, Arsenov.