Skip to main content
05/05/2014

Solo 1 punticino contro Pavidea

Categorie: ,

La già retrocessa Fiorenzuola onora al meglio la partita e mette in difficoltà un Millenium colpevolmente sorpreso, a cui non bastano i 29 di Zamora.

 

Nell’ultima trasferta della stagione Millenium non sfrutta un match-ball importante per chiudere il discorso salvezza, nonostante Cerea batta 3-2 Porcia, e il verdetto finale verrà sancito soltanto al fotofinish dell’ultima giornata, quando Millenium ospiterà la cenerentola del girone Liu Jo Modena. Nonostante lo scivolone, l’obiettivo salvezza sembra alla portata, ma Brescia dovrà giocare con un’impostazione ben più aggressiva, a cominciare dalle retrovie.

A Fiorenzuola coach Nibbio schiera Baldi opposto, Zamora e Camanini in banda, Treccani in cabina di regia, Raccagni e Dall’acqua centrali, Calzoni libero. L’avvio non è dei migliori e Millenium va sotto 4-1, poi riesce a pareggiare i conti 5 a 5, ma è un fuoco di paglia perché Pavidea sembra molto più in palla e gioca libero da pressioni di risultato e classifica, sfoderando una prestazione di carattere e buona intensità. Soffrono le bresciane, sia nei fondamentali alti che bassi, e dopo l’intermezzo 16-12, lasciano che le emiliane prendano il largo 25-16.

Il set perso non riesce a scuotere Baldi e compagne che paiono troppo morbide, e infatti vanno nuovamente in apnea 8-2. Nonostante gli ingressi di Cima per Dall’acqua, Bellini per Camanini, e Trentini per dar sprint al servizio, Millenium viaggia sottotono e le padrone di casa non trovano resistenza, riuscendo nuovamente ad imporsi 25-17.

Nel terzo set arriva la tanto agognata reazione del sestetto bresciano, che grazie a Zamora rinasce e ritrova un po’ di grinta, passando per la prima volta in vantaggio 4-5. Millenium allunga 4-8, nonostante qualche sbavatura in ricezione che fa temere un rientro delle avversarie, si porta 16-11 e poi 21-14. Zamora guida le sue in attacco (29 punti per lei), Cima risponde presente (3 muri e 71% in attacco) e chiude il set 19-25.

Millenium si rimbocca le maniche e mette le cose in chiaro nel quarto frangente, provando la fuga 3-8; ora Baldi e compagne sono più efficaci e mettono un altro break per un 3-13 senza ansie. Complice anche qualche errore avversario, le lombarde mantengono il distacco e lo gestiscono a dovere fino alla fine (21-25). Si andrà al quinto set per stabilire il vincitore.

Quando sembra che la rimonta possa completarsi, ecco che Fiorenzuola ritrova nuove energie per salutare il suo pubblico con un lieto fine. Millenium inizialmente regge il colpo, poi si fa scivolare il match dalle mani (15-10) e i due punti li guadagnano le piacentine.

 

IMG_8125

Dettagli: 3-2 (25-16, 25-17, 19-25, 21-25, 15-10)

PAVIDEA FIORENZUOLA (PC): Ghisolfi 10, Errichiello 8, Ferretti 18, Barbarini 14, Ciarlini 3, Ambrosini 16, Musari (L), Vignola, Pisani 5, Fanelli, Cester 1. Allenatori: Zanichelli, Michelotti

MILLENIUM BRESCIA: Dall’Acqua 1, Baldi 15, Cima 8, Camanini 1, Raccagni 8, Treccani 3, Zamora 29, Calzoni (L), Bellini 2, Trentini, Gnocchi. A disposizione: Casali. Allenatori: Nibbio, Corrini.