Skip to main content
26/03/2023

Trasferta nera per le Leonesse: cadono 3-2 a Soverato

Categorie: ,

La squadra di coach Beltrami fatica dal primo set e si deve arrendere al tie-break contro una bella Soverato. Per la Valsabbina un solo punto portato a casa in chiave playoff.

 

Volley Soverato – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-2 (23-25; 25-23; 25-13; 21-25; 15-8).

Volley Soverato: Malinov 2, Schwan 22, Cecchi 13, Ferrario (L), Giambanco 5, Cherepova 0, Giugovaz 20, Zuliani 0, Salviato (L), Korhonen 23, Tolotti 0, Barbaro 0. All.: Chiappini.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Blasi (L) n.e.; Orlandi n.e.; Boldini 5; Consoli 13; Torcolacci 12; Cvetnic 13; Pamio 12; Obossa 17; Munarini 0; Scognamillo (L); Zorzetto n.e.; Foresi 0; Ratti 0. All.: Beltrami

 

La Millenium vuole proseguire con la serie vincente nella Pool Promozione e raggiungere l’obiettivo dei playoff per il salto in A1. Dopo i successi su Martignacco e sulla capolista Roma, le Leonesse di coach Alessandro Beltrami affrontano la difficile trasferta con Soverato sull’ostico taraflex del PalaScoppa. Solito sestetto per coach Beltrami: capitan Boldini in regia e Obossa come opposto; la diagonale delle bande è composta da Cvetnić e Pamio; Torcolacci e Consoli sono i due centrali ed infine Scognamillo è il libero.

Partono meglio le padrone di casa e l’ace di Giugovaz vale il 6-3. Millenium risponde subito trascinata da Consoli che con due fast riporta il risultato in equilibrio. La squadra di casa torna a +3 con l’ace di Schwan e l’attacco in diagonale di Giugovaz. Beltrami si ritrova a dover sfruttare il primo time-out a sua disposizione. Dopo il tempo la Valsabbina torna sul 12 pari con Pamio autrice di un mani-out ed una piazzata vincente. È ancora Soverato a portarsi avanti e Beltrami ferma ancora una volta la gara, dopo il monster-block di Giambanco (19-17). Altra reazione bresciana e si torna in parità con il pallonetto di Obossa. Le Leonesse vanno avanti con il murone di Torcolacci e salgono a set point con l’attacco vincente di Pamio. Dopo aver sprecato le prime due chance con un errore in battuta ed il muro di Malinov, la palla che chiude il set viene messa a terra da Obossa.

Il primo mini-allungo del secondo parziale è bresciano e porta la firma di Torcolacci e Obossa (9-12). Un errore in attacco di Millenium contribuisce al recupero della formazione di casa e Beltrami chiama tempo. Le due squadre salgono punto a punto fino al 17 pari. Con il turno al servizio di Ratti Millenium torna a +3 (17-20) e tenta l’allungo decisivo, ma le padrone di casa rientrano ancora una volta con il rigore di Giugovaz. Non si ferma Soverato che piazza un break di 7 punti consecutivi e sale fino a set point (24-20). Consoli e due volte Pamio annullano tre set-ball, ma la rimonta viene solamente sfiorata con Soverato che sale 1-1 con il mani-out di una Giugovaz on fire.

Si riparte con le due squadre che combattono punto a punto. Brescia va avanti di due lunghezze ma la formazione calabra rientra e sorpassa con Korhonen. Altro super-break di Soverato, la squadra di Chiappini vola fino al 18-10 trascinata da una super Giugovaz, autrice di quattro punti consecutivi. Non si ferma la formazione casalinga che realizza altri quattro punti e si porta a +12. Millenium non riesce a fermare il fiume in piena: Cecchi e Schwan assicurano a Soverato il set point (24-12), poi ci pensa Korhonen.

La Valsabbina prova a uscire dal momento di difficoltà e si porta sul 6-9 con il muro di Obossa, Soverato risponde con la stessa moneta con Giambanco e torna a -1. Le due formazioni si rispondono colpo su colpo, poi è Brescia a guadagnare un margine di 3 lunghezze trascinata dalla grinta dì Torcolacci che mette a terra un rigore ed un muro. Il punteggio sale 18-22 grazie all’attacco al centro di Consoli e la diagonale vincente di Obossa, Chiappini ferma così il gioco. È ancora la centrale numero 7 a realizzare i due punti che danno a Brescia l’opportunità di portare la gara al tie-break e Cvetnić  chiude il parziale.

Quinto parziale in salita per la compagine bresciana: Soverato va subito avanti 6-2 con Giugovaz e Schwan, protagonista sia in attacco che a muro. Millenium si affida a Cvetnić che riduce a due i punti di vantaggio delle padrone di casa. Si cambia campo sull’8-5 dopo la diagonale vincente di Giugovaz. La squadra di Chiappini torna a +4 con il muro di Korhonen, che poi realizza anche l’attacco del 10-5. Ancora l’opposto di casa, con due schiacciate vincenti trascina le compagne a match-point. La gara si chiude con il muro di Cecchi che regala la vittoria a Soverato.

L’occasione per ritrovare il sorriso in casa bresciana si presenterà domenica 2 aprile al PalaGeorge, quando le Leonesse ospiteranno la Ipag S.lle Ramonda Montecchio.

Foto Daniele Bianchin