Skip to main content
21/12/2022

«Un inizio sopra le aspettative». Coach Beltrami commenta le prime undici giornate

La vittoria con Montale al termine del girone di andata ha confermato il primo posto in classifica della Valsabbina Millenium Brescia, a +4 dalle inseguitrici e prossime avversarie della Itas Trentino. Ora il tecnico di Brescia chiede concentrazione per prepararsi alla serie di scontri diretti in programma tra fine dicembre e gennaio.

«Nove vittorie e due sconfitte: non posso dire che all’inizio dell’anno mi sarei aspettato una partenza così – commenta coach Alessandro Beltrami al termine dell’andata. «Siamo stati bravi, abbiamo affrontato e vinto gli scontri diretti in casa, dovremo provare a fare altrettanto al ritorno». «Tutto questo supera le aspettative – prosegue il tecnico originario di Omegna – non perché pensavo non avessimo abbastanza talento o capacità di ottenere questi risultati, però essere primi e arrivare con un buon margine su chi sta dietro, e perdendo solo due partite, è davvero buono».

«Essere sicuro di tutto questo a inizio anno non era realistico, con un girone competitivo come quello in cui siamo inseriti» – prosegue – «Si vede dai risultati di tutti e dalle difficoltà che dobbiamo affrontare con ogni squadra indipendentemente dalla posizione in classifica. Le vittorie sono arrivate perché le ragazze ci hanno creduto, hanno creduto nel poter mettere insieme tutti i pezzi di un gruppo nuovo. Abbiamo iniziato molto presto e questo sicuramente ha pagato. Sono – e siamo – molto contenti di quello che abbiamo fatto fino ad ora».

«Abbiamo ancora degli aspetti da migliorare, soprattutto quando affrontiamo squadre che hanno un ritmo diverso dal nostro ci mettiamo un po’ di tempo a uscire dalla difficoltà e a imporre il nostro gioco». A meno di una settimana dall’inizio del ritorno, il 27 dicembre al Sanbapolis di Trento, Beltrami vuole massima concentrazione «Si riparte da zero e partita per partita dovremo dare il meglio focalizzandoci su ogni avversaria. Iniziamo con il ritorno fuori casa con Trento, sarà un match importante e vogliamo arrivare pronti. Non sarà facile, loro hanno preso ritmo e sono molto vicine a noi in classifica, qualche volta sono inciampate come è capitato anche a noi e come è normale che succeda in questo campionato. Sarà sicuramente una bella sfida, stiamo lavorando per stare meglio di queste prime settimane di dicembre, visto che tra malattie, alto carico di lavoro e impegni di campionato un po’ abbiamo pagato. Adesso abbiamo tempo per prepararci, sempre intensamente ma con più calma e spazio per il riposo. All’orizzonte ci aspetta il big match con Trento, poi una breve pausa e un gennaio di fuoco tra scontri diretti e quarti di Coppa Italia, continueremo a concentrarci con pazienza e determinazione su una gara alla volta».

Le Leonesse torneranno a giocare al PalaGeorge di Montichiari l’8 gennaio alle ore 17 per la sfida con la BSC Materials Sassuolo.

Foto Massimo Bandera