Skip to main content
09/02/2013

Un weekend di pallavolo davvero speciale

Categorie: ,

118 anni fa nasceva negli Stati Uniti la pallavolo, quale miglior modo di festeggiare un compleanno se non giocando? La B2 è impegnata in casa nel test di campionato contro Castel d’Azzano e nel weekend tanta pallavolo giocata anche per le giovanili.

 

Dopo il passo falso in terra trentina, Ferrara e compagne sono chiamate alla riscossa contro Castel d’Azzano, squadra della provincia di Verona che si attesta al dodicesimo posto nella graduatoria del girone C. Tuttavia la classifica può ingannare perché questa giovane formazione è in fase di crescita, avendo scalato 2 posizione nelle ultime giornate lasciandosi alle spalle l’ultimissima piazza, e nel girone d’andata aveva saputo far sudare la formazione bresciana. Tanta grinta e voglia di mettersi in gioco erano state le loro armi in un match in cui poi ha prevalso la tecnica e il cuore delle ospiti, che oggi ricambiano l’ospitalità al palazzetto Vittorio Mero di Folzano dalle 19:00. Fu 2 a 3 all’andata il conto dei set, e oggi si attende uno scontro interessante e dal risultato non scontato, in cui Millenium non dovrà risparmiarsi per provare a sorpassare nuovamente il Maxa Olivieri e, soprattutto, ritrovare subito le giocate migliori e la fame di vittorie. Dall’altro lato del campo invece si lotterà per i preziosi punti salvezza.

Sul fronte delle giovanili invece la U18 ha terminato il girone H ed è in attesa della fase successiva, ovvero del “trofeo Eccellenza” dove il team di coach De Carli cercherà risultati e gioco, magari con un quel pizzico di fortuna in più che la sorte gli ha negato nella prima fase costellata di infortuni.

Per la U16 nel giorne L si tratta dell’ultima partita e sarà impegnata nella difficile trasferta a Ospitalleto alle ore 16:30 di oggi.

L’U14 nel girone G proverà a mettere in difficoltà il Camunnia Volley domenica 10 alle ore 17:00 nel palasport di Piancogno, dove le ragazze di Baresi vogliono nuovamente ritrovare i punti che sono arrivati a inizio torneo e che mancano da un paio di gare.

La U13 “San Polo” andra à Fornaci per affrontare il team M.B.M. Fornaci domenica mattina, la U13 “Carducci” è anch’essa fuori casa, a Gardone Valtrompia, dove sfiderà la Fracassi Trasporti Gardonese oggi alle 17:30.

Un “in bocca al lupo” a tutte le formazioni Millenium!

 

Un poco di Storia non fa mai male (tratto da wikipedia): “Il 9 febbraio 1895 Morgan radunò alcuni insegnanti nel college di Springfield per la dimostrazione di un nuovo sport, da lui chiamato Minonette (da minon, micio, che era stato il nome di un gioco con la palla praticato da nobili e dame due secoli prima in Francia). Con l’aiuto di due squadre composte da 5 membri, tra cui il sindaco e il comandante dei vigili del fuoco di Holyoke, avvenne il battesimo di un nuovo gioco sportivo con caratteristiche profondamente diverse dagli altri sport in voga a quel tempo. Una caratteristica peculiare era quella di non prevedere il contatto fisico tra i partecipanti, per cui la destrezza, la prontezza dei riflessi, la capacità di concentrazione e l’agilità prendevano il posto della forza, qualità fino ad allora primaria nelle attività sportive. Fu però Alfred F. Halstead, il 10 marzo del 1896, a cambiare il nome di minonette, un po’ troppo femminile, in Volleyball (letteralmente palla sparata). Egli riuscì a imporre questo sport nei college YMCA dislocati in tutti gli Stati Uniti.”