Skip to main content
26/02/2023

Valsabbina, altri 3 punti al PalaGeorge! Club Italia superato 3-1

Categorie: ,

Le Leonesse, all’ultima gara casalinga di regular season, ottengono un importante successo sulle giovanissime azzurrine e accorciano in classifica sulla capolista Trento. MVP della gara una splendida Torcolacci che con 16 punti trascina le compagne alla vittoria.

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Club Italia 3-1 (25-20; 25-21; 22-25; 25-19)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Blasi (L) n.e.; Orlandi 2; Boldini 6; Consoli 3; Torcolacci 16; Cvetnic 16; Pamio 1; Obossa 11; Munarini 1; Scognamillo (L); Zorzetto 2; Foresi 0; Ratti 13. All.: Beltrami

Club Italia: Modesti 0; Adriano 6; Amoruso n.e.; Batte 3; Micheletti 7; Viscioni 0; Despaigne 12; Ribechi (L); Passaro n.e.; Gambini 0; Esposito 11; Giuliani 12; Peroni (L) n.e.; Monaco 13. All. Fanni

 

Ultima gara casalinga della regular season per la Banca Valsabbina Millenium Brescia che al PalaGeorge di Montichiari ospita Club Italia per la penultima giornata di campionato che si chiuderà poi con la trasferta di Montale. La Valsabbina va a caccia di punti importanti in vista del Pool Promozione. Mister Beltrami lancia Zorzetto in sestetto al posto di Pamio, la numero 16 fa così il suo esordio da titolare in una gara ufficiale con la maglia delle Leonesse. Per il resto confermata la solita formazione: il libero è Scognamillo, Boldini in regia e Obossa come opposto; la coppia di centrali è composta da Torcolacci e Consoli, infine l’altro attaccante di posto quattro è Lea Cvetnic. La squadra ospite, guidata da Fanni, risponde con la diagonale Batte-Adriano, le due bande sono Esposito e Giuliani, il libero è Ribechi e completano il sestetto i due centrali Monaco e Modesti.

Avvio di gara con le Leonesse che si portano avanti per due volte, ma Club Italia riesce a rientrare in entrambi i casi fino a portarsi avanti 12-14, frutto anche di diversi errori gialloneri. La reazione bresciana porta le firme di Torcolacci e la solita Obossa che realizzano in coppia 5 punti e conducono le compagne sul 18-16; nel frattempo Fanni manda in campo Viscioni per Esposito. Le ospiti ristabiliscono l’equilibrio a quota 19 grazie al muro-punto di Giuliani, ma poi due errori consecutivi permettono a Brescia di allungare nuovamente. Millenium allunga ancora e sale a set point con l’attacco vincente di Cvetnic. Il punto che vale l’1-0 viene messo a terra con un chirurgico pallonetto da Torcolacci.

Nessun cambio tra le fila di Brescia, mentre Fanni schiera nuovamente Esposito dall’inizio al posto di Viscioni. La prima parte del secondo set segue la falsa riga del primo con le Leonesse che provano a scappare ma Club Italia resta a contatto fino all’8 pari. In seguito le ragazze di Beltrami riescono a guadagnare 4 lunghezze di vantaggio, trascinate da Cvetnic che mette a terra due attacchi consecutivi (14-10), nel frattempo tra le ospiti Adriano e Modesti lasciano spazio a Despaigne e Micheletti. Ancora la banda croata protagonista con l’ace, poi Torcolacci piazza il muro per il 18-12. Club Italia si riporta a contatto con il rigore di Micheletti, gli attacchi vincenti di Despaigne e Giuliani che realizza il servizio vincente per il -1 (20-19), poi il muro di capitan Boldini ferma la rimonta ospite. Il rigore di Torcolacci regala a Brescia la possibilità di portarsi 2-0 concretizzata con un fallo di invasione da parte della formazione ospite.

Beltrami cambia all’inizio del terzo set mandando in campo Orlandi per Zorzetto, confermate per Club Italia Despaigne e Micheletti. La squadra di Fanni prova a reagire dopo i primi due set persi e si porta subito avanti 4-7, nel frattempo Ratti subentra ad Obossa. Sono proprio le neo-entrate Orlandi e Ratti a riportare il risultato in equilibrio a quota 8 con due punti a testa. È ancora la formazione ospite a portarsi avanti: il mani-out di Despaigne vale il 9-12. Cvetnic ferma la fuga, poi Ratti con il mani-out realizza il punto del pareggio (16 pari). Ancora Despaigne protagonista con due punti che permettono a Club Italia di salire ancora a +3 (18-21). Le Leonesse provano ancora a reagire trascinate da Torcolacci e Ratti, ma due muri-punto e il rigore di Monaco permettono a Club Italia di accorciare 2-1.

Beltrami riparte con Ratti e schiera dall’inizio anche Pamio, nessun cambio invece per Fanni. Il primo allungo del set è bresciano e porta la firma di Torcolacci e Cvetnic, la Valsabbina va 8-5 e Fanni chiama time-out. Milleniium prova la fuga definitiva trascinata ancora da Torcolacci e da Ratti, poi Cvetnic mette a terra il missile per il 16-10. I punti di vantaggio salgono a otto con il muro di Torcolacci e il pallonetto di Cvetnic (20-12), Beltrami manda in campo Foresi e Munarini per Boldini e Consoli. Club Italia tenta di reagire con Esposito e il primo tempo di Monaco, ma Torcolacci è on fire e ferma la rimonta con l’ace del 23-16, poi Ratti dà alle Leonesse l’opportunità di chiudere il match. La palla della vittoria viene messa a terra dall’asse Foresi-Munarini con il primo tempo che regala tre punti a Millenium.

Alice Torcolacci, centrale di Brescia ed MVP del match «Nessuna partita è facile, giustamente le altre squadre quando vengono qui danno il massimo e fanno di tutto per metterci in difficoltà. Abbiamo dovuto cedere un set, quindi ci sono riuscite. Abbiamo avuto una bella reazione e abbiamo portato a casa 3 punti, raggiungendo comunque il nostro obiettivo. Siamo contente, anche se non dobbiamo smettere di imporci di fare bene. Stiamo migliorando e speriamo di fare sempre meglio”.

Sonia Ratti, subentrata a Obossa e autrice di un’ottima prestazione «Sono contenta, il mio compito quando il coach mi chiama in causa è quello di entrare e dare il massimo, cercando di risolvere il momento di difficoltà della squadra. Mi sento, quindi, in dovere di entrare e cercare di fare il meglio possibile. Sono felice di aver cambiato ruolo perché riesco a rendere di più».

Coach Fanni «Ho visto una gran bella partita da parte nostra, giocare punto a punto con Brescia è difficile per noi, la loro esperienza non è paragonabile alla nostra. Siamo riusciti a mettere in campo i nostri punti di forza per rimanere attaccati alla partita. Sono contento di come abbiamo tenuto testa a Brescia. L’errore fa parte del nostro percorso in quanto squadra giovane. Sicuramente alcuni errori sono più gravi di altri perché non ci insegnano niente. Giocando contro Brescia dobbiamo rischiare qualcosa per cercare di stare attaccati, non essere troppo conservativi».

La Valsabbina conquista un importante successo e, complici i risultati di giornata, accorcia sulla capolista Trento. La regular season si chiuderà domenica 5 marzo con la trasferta di Montale. Dalla settimana successiva avrà inizio il Pool Promozione.

Match sponsor per la 21esima giornata di campionato è Birrificio Badef.

MVP della gara, offerto da Pasta Fabbri, è Alice Torcolacci che conclude la sua performance con 16 punti, di cui 3 muri, e il 75% in attacco, trascinando la compagine bresciana alla vittoria.

Foto Massimo Bandera